Come fare domanda per le borse di studio provinciali e regionali

Gli studenti con un determinato ISEE e con merito universitario possono ottenere delle agevolazioni tramite le borse di studio che vengono messe a disposizione ogni anno dalla Regione

Le borse di studio rappresentano per coloro che intraprendono un percorso di studi un aiuto importante: forniscono agli studenti un apporto economico o un premio (a seconda dei casi) per affrontare le spese da sostenere durante la carriera universitaria. 

Per quanto riguarda la Sicilia, l'ERSU, ossia l'Ente Regionale per il Diritto allo studio universitario, concede forme di esonero totale o parziale dal pagamento di tasse e contributi d'iscrizione a studenti che risultano vincitori o idonei alla borsa di studio.

Quest'ultima viene attribuita mediante concorso pubblico che valuta la condizione economica (stabilita attraverso l'ISEE) ed il merito. 

L'importo, in parte in denaro ed in parte in servizi, varia a seconda della fascia di reddito e dà diritto, oltre all'esonero parziale o totale del pagamento delle tasse, al servizio abitativo ed al servizio di ristorazione. 

Per poter partecipare al concorso è necessario presentare la relativa domanda entro i termini e con le modalità stabilite dal bando. E' possibile al seguente link consultare i bandi aperti al momento.  Il bando, di regola, dovrebbe essere emesso ogni anno (esempio di ultimo bando per l'anno accademico 2019-2020).

E' inoltre possibile che la Regione o anche la Provincia possano prevedere ulteriori borse di studio (per le quali possono essere stabiliti requisiti diversi da quelli del reddito e del merito, ma capita di rado).

Lo scorso 16 aprile 2020 è stato emesso un bando per la "concessione di contributi economici a studenti universitari fuori sede per l’A.A. 2019/2020 a seguito dell’emergenza epidemiologica da COVID-19". Il bando è consultabile al seguente link.

Indirizzi utili 

Regione Siciliana

ERSU - Borse di studio

Comune di Catania - Politiche giovanili

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento