Guida alla compilazione della dichiarazione sostitutiva Unica

Si tratta di un modulo fondamentale per la presentazione della domanda di accesso a contributi comunali e per l'accesso ad alcuni servizi come gli asili nido. Ecco cos'è e come si compila

L'Isee (Indicatore della situazione economica equivalente), noto anche come "riccometro", è un numero che rappresenta in modo sintetico la situazione economica di un nucleo familiare. L'Isee viene calcolato considerando:
- il reddito del nucleo familiare;
- il patrimonio posseduto (case, terreni, azioni, titoli, ecc.);
- la composizione della famiglia (il carico familiare);
- eventuali situazioni di difficoltà o di disagio (portatori di handicap, ecc.).

DSU (dichiarazione sostitutiva unica) Il calcolo dell'Isee viene effettuato utilizzando una Dichiarazione sostitutiva unica. Ciascun cittadino può compilare da solo la "Dichiarazione sostitutiva unica" oppure farsi assistere da uno dei Centri di assistenza fiscale (Caaf) convenzionati con l'Istituto nazionale previdenza sociale (Inps). Sulla base della dichiarazione, attraverso una procedura informatica dell'Inps, i Caaf convenzionati rilasciano l'ATTESTAZIONE ISEE. La dichiarazione, compilata e firmata, ha validità di un anno e costituisce autocertificazione.

CONTROLLI. L'Amministrazione comunale effettua controlli sul contenuto delle dichiarazioni, nei modi e nelle forme previste dal Regolamento di applicazione dell'Isee e dalla normativa vigente. In caso di false dichiarazioni il cittadino, oltre a perdere il beneficio acquisito in base a quanto dichiarato, può incorrere nella violazione di norme penali

La DSU si compone di due parti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

1. Modello base, nel quale il dichiarante indica: le informazioni sul nucleo alla data di presentazione della domanda (tabella "Composizione del nucleo familiare" (*), quadro A e quadro B), i dati relativi alla casa di abitazione (quadro C).
2. Fogli allegati, dove ciascun componente del nucleo familiare indica le seguenti informazioni: dati anagrafici (quadro F1), posizione che riveste nel nucleo (quadro F2(*)),attività lavorativa (in via facoltativa nel quadro F3), il reddito e il patrimonio (nei quadri F4, F5 e F6). Ogni foglio allegato va sottoscritto dal medesimo dichiarante che compila il modello base.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento