IMU- scadenze di pagamento

SCADENZE DI PAGAMENTO

ABITAZIONE PRINCIPALE E RELATIVE PERTINENZE - È POSSIBILE VERSARE IN DUE OPPURE IN TRE RATE:
NEL CASO IN CUI IL CONTRIBUENTE SCELGA DI PAGARE IN DUE RATE LE SCADENZE SONO:
ENTRO IL 18 GIUGNO (acconto): l’importo corrisponde al 50% dell'imposta dovuta;
ENTRO IL 17 DICEMBRE (saldo): l’imposta va ricalcolata per tutto l’anno 2012 applicando le aliquote deliberate dal Comune;

NEL CASO IN CUI IL CONTRIBUENTE SCELGA DI PAGARE IN TRE RATE LE SCADENZE SONO:
ENTRO IL 18 GIUGNO (1° rata acconto): l’ importo corrisponde al 33,33% dell'imposta dovuta;
ENTRO IL 17 SETTEMBRE (2° rata acconto): l’ importo corrisponde al 33,33% dell'imposta dovuta;
ENTRO IL 17 DICEMBRE (saldo): l’imposta va ricalcolata per tutto l’anno 2012 applicando le aliquote deliberate dal Comune;

ALTRI IMMOBILI – È POSSIBILE VERSARE SOLAMENTE IN DUE RATE:
ENTRO IL 18 GIUGNO (acconto): l’importo corrisponde al 50% dell'imposta dovuta;
ENTRO IL 17 DICEMBRE (saldo): l’imposta va ricalcolata per tutto l’anno 2012 applicando le aliquote deliberate dal Comune;


Il pagamento dell’acconto dell’imposta, per la rata di giugno e per quella eventuale di settembre, deve
essere eseguito esclusivamente con il modello F24. Per ragioni di economicità, il vecchio modello F24 potrà
essere ancora utilizzato fino al 31 maggio 2013. In questo caso, l'indicazione per il pagamento dell'IMU
troverà spazio nell'apposita sezione "Ici e altri tributi locali".

Per effettuare il versamento di dicembre a saldo, l’IMU potrà essere pagata anche con il bollettino postale.

Nota bene: la norma prevede che i comuni deliberano le aliquote entro il mese di settembre 2012, pertanto, il
contribuente deve ricalcolare l’IMU dovuta per l’intero anno 2012 versando a saldo la differenza tra
l’imposta ricalcolata sulla base delle aliquote deliberate dal Comune e l’imposta versata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per gli immobili per i quali l’obbligo dichiarativo è sorto dal 1° gennaio 2012, è previsto che la dichiarazione deve
essere presentata entro il 30 Settembre (per il 2012 il 1° Ottobre ). Fermo restando il rispetto del termine dei 90
giorni dalla data in cui il possesso degli immobili ha avuto inizio o sono intervenute variazioni ai fini dell’imposta

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento