menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Previsioni meteo per il weekend in arrivo: aumento delle temperature

Nel prossimo weekend la Sicilia permarrà ai margini dell’intensa perturbazione atlantica in arrivo al Centro-Nord che richiamerà sulla nostra regione calde correnti di matrice nordafricana, responsabili di un sensibile aumento delle temperature

In Sicilia prevediamo un pomeriggio-sera di giovedì improntato a condizioni di variabilità atmosferica: oltre al transito di nuvolosità medio-alta a partire dalle province occidentali, infatti, nelle aree interne montuose (hinterland etneo, Iblei, Peloritani), sulla costa ragusana e lungo la fascia ci attendiamo lo sviluppo di addensamenti cumuliformi che solo occasionalmente potranno dare luogo, qua e là, a brevi e isolati rovesci o piovaschi. Nel prossimo weekend la Sicilia permarrà ai margini dell’intensa perturbazione atlantica in arrivo al Centro-Nord: la profonda circolazione depressionaria centrata tra le Isole britanniche e la Francia - responsabile di condizioni di intenso maltempo soprattutto in Liguria e sull’arco alpino – non apporterà precipitazioni degne di nota e, anzi, richiamerà sulla nostra regione calde correnti di matrice nordafricana, responsabili di un sensibile aumento delle temperature e di cieli velati o lattiginosi per il transito di sterile nuvolosità stratiforme e polveri sahariane in sospensione.

La giornata di venerdì 2 trascorrerà all’insegna di un condizioni ampiamente soleggiate sui settori centro-occidentali e tirrenici della Sicilia, mentre qualche annuvolamento a tratti compatto potrà coinvolgere la fascia ionica, con particolare riferimento a Ragusano, Siracusano, versante orientale dell’Etna e Peloritani. Le temperature andranno incontro ad un primo moderato rialzo, attestandosi a su valori diurni diffusamente compresi tra i 25 e i 28°C su coste e pianure.

La giornata di sabato 3 si mostrerà calda e decisamente ventosa in particolar modo lungo le province tirreniche della regione: tra Palermitano e Messinese un temporaneo rinforzo dei venti di Ostro e Scirocco – a tratti anche superiori ai 60-80 km/h (img. in allegato) – darà luogo a massime prossime o persino superiori alla soglia dei 33-35°C; banchi di nubi basse, frattanto, si addosseranno al versante nordorientale dell’Etna e ai Peloritani, complice l’apporto di aria più mite e umida dallo Ionio. Nell’hinterland di Catania le massime si attesteranno tra i 25 e i 27°C. Mari mossi.

Domenica 4 lo Scirocco cederà il posto al ritorno delle brezze: le temperature diurne torneranno dunque ad abbassarsi di 8-10°C lungo le province tirreniche della regione, dove faranno la loro comparsa anche locali annuvolamenti, più compatti e insistenti tra i Nebrodi e le Madonie; nell’hinterland di Catania giornata stabile, asciutta e velata con massime fino ai 27-28°C e picchi superiori (31-33°C) nei settori più interni dell’omonima Piana. Mari ancora mossi o molto mossi.

(Fonte 3bmeteo - Andrea Bonina)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento