Tute da moto: i migliori modelli sul mercato

Sul mercato sono presenti tanti modelli di tute per moto, utilizzabili sia sulle normali strade cittadine che su pista

Per gli amanti delle due ruote sono disponibili sul mercato, oltre caschi e giacche, anche tute che offrono una buona protezione in caso di cadute. 

Esistono modelli ad hoc per proteggere spalle, gomiti, ginocchia e fianchi ma che hanno anche un look curato e con diversi colori. La maggior parte di queste tute vengono realizzate in pelle e sono utilizzabili sia su strada che su pista.

Dainese Laguna Seca D1 - Modello che prende il nome dal tracciato americano, disponibile in due colori diversi. Tessuto elasticizzato e pelle bovina, ha una gobba aerodinamica e protezioni di ultima generazione (inserti in alluminio su spalle, gomiti, ginocchia). Costo a partire da € 649,00

Alpinestars GP Plus - Disponibile in diverse colorazioni e realizzata in pelle 'pieno fiore'. Protezioni esterne su ginocchia e spalle, coppe stampate ad iniezione ed imbottitura in gommapiuma a doppio strato. Comoda e resistente, con protezioni interne certificate e removibili. Costo a partire da € 941,00

Berik Race-X - Tuta in pelle bovina di alta qualità parzialmente traforata per garantire una adeguate ventilazione. Protezioni esterne su spalle, gomiti e ginocchia, gobba e tasca di protezione per il petto. Costo a partire da € 399,00

Dainese Assen - Tuta monopezzo con gobba aerodinamica. Disponibile in diverse colorazioni e dal look aggressivo. Realizzata in pelle bovina Tutu con inserti elasticizzati. Inserti in alluminio anche sulle spalle e fodera removibile NanoFeel. Costo a partire da € 608,00

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento