Mercato Auto 2020: scenari post Covid-19

Il mercato dell'auto, come tanti altri, è stato attraversato in toto dalla crisi causata dall'epidemia Covid-19; il futuro però appare meno cupo del previsto secondo alcune indagini di mercato

L'emergenza Coronavirus ha ovviamente messo in ginocchio, tra gli altri, anche il mercato dell'auto. Nonostante questo periodo di crisi un'analisi effettuata dal Centro Studi AutoScout 24, uno dei principali siti in Europa in tema di auto e moto, tende a dimostrare che è plausibile auspicare una grande ripresa quando finirà la pandemia.

La ragione? Coloro che avevano deciso di acquistare una macchina prima della pandemia non hanno cambiato idea, anzi hanno intenzione di farlo quando sarà possibile.  E soprattutto l'auto viene vista come il mezzo ideale per viaggiare per diminuire i rischi di contagio.

Sono inoltre una buona fetta coloro che hanno deciso di procedere all'acquisto online grazie ai servizi messi a disposizione dalle diverse case automobilistiche. 

C'è però da sottolineare come circa il 56% degli interessati non ha previsto una diminuzione del budget, che invece per le difficoltà economiche che si stanno attraversando caratterizzerà invece il restante 42%.

In questo modo si potrebbe cercare di arginare la crisi del mese di marzo 2020, dove l'immatricolazione di nuove vetture è scesa dell'85% rispetto al 2019.  

Nel mese di Aprile del 2020 la situazione non è cambiata con sole 2.073 nuove immatricolazioni, ossia un calo del 97% rispetto allo stesso mese dell'anno precedente. Continuano ad essere in testa le auto diesel con il 45% delle preferenze, seguite dalle auto a benzina (39%) e da quelle a GPL. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sindrome dell'occhio secco e cataratta: la soluzione è il collirio alla vitamina D

  • Si intensifica l'attività dell'Etna: nuova emissione di cenere dal cratere di Sud Est

  • Le mani del clan Santapaola-Ercolano sulle scommesse sportive online

  • Università di Catania, Elisabetta Sciacca ottiene il titolo di "Doctor Europaeus"

  • Coronavirus, in Sicilia sono 578 i nuovi positivi: a Catania +123

  • Confiscati i beni a Mario Strano, capo del "Gruppo di Monte Po"

Torna su
CataniaToday è in caricamento