Martedì, 18 Maggio 2021
Mobilità Sostenibile

Coronavirus e mobilità sostenibile: ipotesi per la 'Fase 2'

Il Governo sta pensando a come organizzare i trasporti pubblici in vista della 'Fase 2': possibili incentivi per la mobilità 'green'?

Il Governo in questi giorni sta vagliando diverse soluzioni che riguardano la mobilità ed i trasporti in vista della tanto agognata 'Fase 2'.  In particolar modo si sta pensando a come garantire il distanziamento sociale tra le persone.

Per quanto riguarda i mezzi pubblici non basterà certo imporre il seggiolino vuoto tra una persona e l'altra. Per questo motivo si sta pensando alla possibilità di spalmare il lavoro 7 giorni su 7, ipotizzando la differenzazione dell'orario di ingresso. 

E' una cosa facile da dire ma più difficile da fare, soprattutto quando si fa riferimento alle grandi città ed alla difficoltà di avere servizi pubblici che abbiano orari super efficienti.

Si dovrebbe puntare anche sulla bici, sulle car sharing (soprattutto bici, e-bike, scooter elettrici e monopattini) e di potenziare lo smart working per ridurre il traffico dei pendolari. 

In questo senso molte associazioni ciclistiche e molte 'Ong' ambientaliste stanno per far pervenire al Governo un pacchetto di misure attivabili per incentivare la mobilità sostenibile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus e mobilità sostenibile: ipotesi per la 'Fase 2'

CataniaToday è in caricamento