'Dieselgate': risarcimenti in Germania, ora il resto d'Europa

In Germania i consumatori stanno finalmente per ottenere il risarcimento tanto sperato in merito allo scandalo 'Dieselgate' del 2015

Era il 2015 quando scoppiò il cosidetto scandalo 'Dieselgate', che vide coinvolte le auto 'Euro 5' di Volkswagen, Audi, Seat e Skoda.

L'Agenzia americana per la protezione ambientale denunciò la Volkswagen per aver ingannato i clienti, vendendo auto che emettevano più ossido di azoto di quanto dichiarato, aggirando in questo modo la normativa ambientale sulle emissioni di diesel.

In USA gli automobilisti americani hanno già ottenuto un risarcimento in tempi brevi, in Europa questo ancora non è avvenuto.

Un passo avanti è stato fatto in Germania, dove qualche giorno fa è stato raggiunto un accordo tra il gruppo tedesco e la federazione di consumatori in merito alla class action avviata.

Ciascun consumatore avrà un risarcimento che va dai € 1.350,00 agli € 6.257,00.

Questo tipo di class action è stata avviata anche in Italia (hanno aderito 75.000 persone) davanti al Tribunale di Venezia. Si spera che anche nel nostro paese possa essere raggiunto lo stesso tipo di accordo che ha caratterizzato la Germania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salvatore Aranzulla vaccinato a soli 31 anni, è bufera sui social

  • Miniso apre anche a Catania ed offre nuove assunzioni

  • Covid, in Sicilia 1.450 nuovi casi e ricoveri in calo: Catania supera Palermo per nuovi contagi

  • Covid, Pedara piange la scomparsa di Davide Russo

  • Incidente nel centro di Belpasso: arrestato il conducente del camion

  • Incidente stradale a Belpasso, camion si schianta contro il gazebo di un bar: un ferito

Torna su
CataniaToday è in caricamento