Sistema di infotainment: cos'è ed a cosa serve

Al giorno d'oggi su quasi tutte le auto, anche su quelle economiche, sono presenti dei sistemi di 'infotainment' che consentono di svolgere le più svariate attività mentre si sta guidando o mentre si è fermi

Quando parliamo di 'Infotainment' riferito al mondo dell'auto ci riferiamo a quei sistemi hardware che hanno diverse funzionalità, dalla navigazione GPS alla musica in streaming.

Questi sistemi sono oramai presenti su quasi tutte le auto, anche le più economiche, e possono essere utilizzati tramite pulsanti fisici ma anche gesti delle mani o comandi vocali.

Le funzioni sono le più diverse: collegamento ad internet, monitoraggio del traffico, ascolto della musica, gestione delle e-mail, dei messaggi e delle chiamate in vivavoce provenienti dal cellulare, visione di film a vettura ferma e tanto altro ancora.

Ci sono diversi sistemi di infotainment presenti sul mercato. Quelli che vengono installati direttamente dalle case produttrici e le piattaforme di mirroring Android Auto o Apple CarPlay che comportano il collegamento (via cavo o wireless) dello smartphone all'auto.

Grazie a queste piattaforme di mirroring è possibile accedere alle diverse app presenti sullo smartphone (Whatsapp, Google Maps) ed è possibile interagire con queste app utilizzando il display touch presente sul cruscotto o i comandi vocali.

Tra i sistemi di infotainment quello più evoluto è sicuramente Tesla. Schermo da 17 pollici, software in continua evoluzione che include anche Netflix, Youtube, la possibilità di giocare con videogiochi utilizzando il volante dell'automobile.

Tra gli altri sistemi sul mercato c'è da ricordare anche la piattaforma di infotainment BMW iDrive ed il Mercedes Mbux con assistente vocale integrato in grado di rispondere a diverse domande che riguardano anche la gestione della musica o del climatizzatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Operazione Concordia: le foto degli arrestati

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Ordinazione telefonica e consegna di droga a domicilio, blitz nella piazza di spaccio di via della Concordia

  • Coronavirus, la Sicilia regione con più contagi in Italia: +362 a Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento