G7, le forze dell'ordine smobilitano e lasciano Taormina

Un minuto dopo la mezzanotte di ieri è già stato smontato il metal detector che veniva utilizzato per fare entrae tutti nel tratto tra Porta Messina e Porta Catania

Inizia la smobilitazione delle forze dell'ordine da Taormina e Giardini Naxos. Da questa mattina le camionette della Polizia e dei Carabinieri che da giovedì sorvegliavano una blindatissima Taormina stanno lasciando la città.

Un minuto dopo la mezzanotte di ieri è già stato smontato il metal detector che veniva utilizzato per fare entrae tutti nel tratto tra Porta Messina e Porta Catania.

Oggi il capo della Polizia di Stato, Prefetto Franco Gabrielli, ha fatto il punto della situazione nella sala operativa realizzata per l'occasione. Gabrielli si è detto "orgoglioso" per il risultato dal punto di vista della sicurezza. "C'è stata una straordinaria capacita' di risposta di sicurezza del sistema nel suo complesso - ha spiegato - L'Italia ha dato il meglio di se stesso".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento