Aci Castello, presidente del consiglio e un assessore aderiscono a Italia Viva

Si tratta dei consiglieri Venerando Cacciola, Nicola Zagame e dell'assessore Salvatore Danubio

Pioggia di adesioni ad Aci Castello per Italia Viva che costituisce in città il suo gruppo. Oggi hanno ufficializzato il passaggio, aderendo alla formazione politica creata da Matteo Renzi, grazie anche alla vicinanza al parlamentare regionale Luca Sammartino e alla senatrice Valeria Sudano, il presidente del Consiglio comunale Venerando Cacciola, l’assessore allo Sport, alla Protezione Civile, ai Lavori Pubblici, alla Manutenzione, ai Rapporti con le Frazioni ed al Decentramento Salvatore Danubio e il consigliere comunale Nicola Zagame, presidente della Prima Commissione del Comune di Aci Castello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Aderiamo con convinzione, in sintonia con le scelte e le posizioni politiche della senatrice Sudano e del deputato regionale Sammartino, a questa nuova forza politica di centro moderata e riformista. Siamo certi che questo partito aperto e plurale, saprà rivolgersi, al di là degli steccati ideologici, a quanti non si sentono rappresentati nell’attuale panorama politico e che anche a livello locale e regionale saprà parlare alle classi produttive ascoltando in primo luogo le istanze dei cittadini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo decreto: che cosa chiude e cosa resta aperto a Catania

  • Coronavirus, in Sicilia 936 persone attualmente positive: a Catania sono 288

  • Aveva preso due aerei ed un taxi per tornare in Sicilia: morta 73enne

  • Coronavirus, tre guariti all'ospedale Garibaldi curati con farmaco sperimentale

  • Positiva al Covid-19, prende due aerei e a Catania un taxi: adesso è ricoverata

  • Coronavirus, azienda catanese lancia mascherine in silicone con stampa 3D

Torna su
CataniaToday è in caricamento