Aci Castello, il sindaco Filippo Drago: “Tradito dalla mia maggioranza”

"È un tradimento nei confronti della mia persona nella veste di primo cittadino e di tutti quei concittadini che hanno creduto nel nostro progetto. Adesso dagli assessori Danubio, Di Modica e Romeo, mi aspetto le dimissioni immediate", dichiara Drago

"Ho appena ricevuto la notizia che alcuni componenti della nostra maggioranza, in particolare tre rappresentanti delle liste che hanno sostenuto le mie due elezioni a sindaco e questi dieci anni di mandato, hanno firmato un accordo programmatico - elettorale diversi esponenti dell'attuale minoranza che per ben due volte abbiamo sconfitto alle urne. Ritengo questo sia un tradimento rispetto a quella volontà di continuare insieme un percorso per la nostra comunità, sulla scia di quanto di buono è stato fatto fino ad ora, che nei mesi scorsi ho auspicato in più occasioni". E' quanto dichiara Filippo Drago, sindaco di Aci Castello.

Risponde l'Assessore Di Modica: "Io non mi dimetto"

"È un tradimento nei confronti della mia persona nella veste di primo cittadino e di tutti quei concittadini che hanno creduto (votandoci) nel nostro progetto di rilancio della comunità, per non tornare indietro - continua - Adesso dagli assessori Danubio, Di Modica e Romeo, che rappresentano questi contenitori politici che oggi si sono coalizzati con liste di centro - sinistra (a sostegno dell'odierno Presidente del Consiglio comunale Carmelo Scandurra che è candidato sindaco in quota Partito Democratico), mi aspetto le dimissioni immediate".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Loro sono tornati indietro, non rappresentano più questo mandato e non possono stare un solo minuto ulteriore nel ruolo che hanno e davanti ai cittadini che hanno tradito", conclude Drago.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scattano le prime multe da 400 euro per mancanza di mascherina

  • Falsi invalidi, il sistema architettato da 6 medici: 21 indagati

  • Coronavirus, anche oggi nessun decesso: a Catania zero nuovi contagi

  • Ikea, nuovi orari di apertura per lo store di Catania

  • Pensioni d’invalidità con la compiacenza di medici dell’Asp: sei misure cautelari

  • Operazione antimafia dei carabinieri, disarticolato il clan “Brunetto”: 46 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento