Aci Castello, il sindaco: "Nuova illuminazione a luci led a costo zero"

In una nota il primo cittadino comunica le novità per quanto concerne la pubblica illuminazione promettendo un cambio di passo

Novità per la pubblica illuminazione di Aci Castello. ll Comune riparte con una nuova convenzione con l’Enel che - come recita una nota dell'ente - "mette fine ai numerosissimi disservizi che la cittadinanza ha patito per circa vent’anni".

Enel e Comune di Aci Castello hanno infatti sottoscritto un contratto che prevede la gestione da parte di Enel X degli impianti luminosi per 2 anni.

"Non solo si pone fine alle carenze di servizio che avevano attanagliato nel tempo l’intero territorio ma l’amministrazione riesce anche ad ottenere - a costo zero – che siano sostituiti tutti i vecchi corpi illuminanti con impianti della luce più efficienti a led", continua la nota.

La sostituzione avverrà per lotti, nel brevissimo termine.

"Abbiamo risolto anche questo – ha commentato il sindaco Carmelo Scandurra – dire addio ai disservizi con la luce con Enel Sole che il territorio subiva è il nostro modo concreto di augurare un buon inizio d’anno a tutti i cittadini castellesi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento