Aci Castello, il sindaco: "Nuova illuminazione a luci led a costo zero"

In una nota il primo cittadino comunica le novità per quanto concerne la pubblica illuminazione promettendo un cambio di passo

Novità per la pubblica illuminazione di Aci Castello. ll Comune riparte con una nuova convenzione con l’Enel che - come recita una nota dell'ente - "mette fine ai numerosissimi disservizi che la cittadinanza ha patito per circa vent’anni".

Enel e Comune di Aci Castello hanno infatti sottoscritto un contratto che prevede la gestione da parte di Enel X degli impianti luminosi per 2 anni.

"Non solo si pone fine alle carenze di servizio che avevano attanagliato nel tempo l’intero territorio ma l’amministrazione riesce anche ad ottenere - a costo zero – che siano sostituiti tutti i vecchi corpi illuminanti con impianti della luce più efficienti a led", continua la nota.

La sostituzione avverrà per lotti, nel brevissimo termine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Abbiamo risolto anche questo – ha commentato il sindaco Carmelo Scandurra – dire addio ai disservizi con la luce con Enel Sole che il territorio subiva è il nostro modo concreto di augurare un buon inizio d’anno a tutti i cittadini castellesi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva preso due aerei ed un taxi per tornare in Sicilia: morta 73enne

  • Coronavirus, in Sicilia 936 persone attualmente positive: a Catania sono 288

  • Positiva al Covid-19, prende due aerei e a Catania un taxi: adesso è ricoverata

  • Coronavirus, azienda catanese lancia mascherine in silicone con stampa 3D

  • Coronavirus, un'altra vittima nella provincia etnea: morta una donna di Mascalucia

  • Coronavirus, ordinare a domicilio: la lista delle attività a Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento