rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Politica

Alleanze locali a rischio crisi, Ragusa (M5S) "Disuniti favoriamo la vittoria del centrodestra"

Dopo le dimissioni del sindaco Pogliese, l’esponente pentastellato, attualmente consigliere del quarto municipio, guarda già alle comunali 2023: “È necessario mettere da parte i personalismi e pensare al bene di Catania, che mai come adesso si trova senza una guida e abbandonata a sè stessa”

L’esponente del Movimento 5 Stelle, Giuseppe Ragusa, consigliere del IV municipio, all’indomani delle dimissioni del sindaco, Salvo Pogliese, butta l’occhio già alle elezioni comunali che si terranno, salvo clamorosi colpi di scena, nella prossima primavera del 2023.

“Bisogna lavorare - dichiara Ragusa - ad un campo progressista, con quelle forze politiche che per quattro anni hanno combattuto la cattiva gestione del centrodestra. È necessario mettere da parte i personalismi e pensare al bene della città che mai come adesso si trova senza una guida e totalmente abbandonata a sè stessa. I cittadini hanno bisogno di risposte concrete e di un cambio di passo nella gestione dell’amministrazione”.

“Una nuova stagione deve aprirsi - sottolinea l’esponente pentastellato - Dobbiamo ricomporre tutti i tasselli di un campo largo in maniera unitaria, per rispondere alla grave crisi economica e sociale in cui versa Catania. Non disperdiamo il patrimonio di lavoro fatto in questi anni. Abbiamo avviato un percorso comune da tempo e bisogna proseguire sulla strada tracciata, per avere in consiglio comunale, in Giunta e nei quartieri persone valide che abbiano a mente e a cuore soltanto la rinascita della Città di Catania, dopo il buio causato da una legislatura disastrosa”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alleanze locali a rischio crisi, Ragusa (M5S) "Disuniti favoriamo la vittoria del centrodestra"

CataniaToday è in caricamento