Amministrative, Fabio Cantarella: indicato assessore da Pogliese e a Mascalucia

"E' stata solo una scelta tecnica, ma rinuncerò in ogni caso", spiega il candidato della Lega Fabio Cantarella, oggi indicato assessore a Catania da Salvo Pogliese e a Mascalucia da Vincenzo Magra

Candidato capolista di Ama Mascalucia e assessore in pectore della Lega per due diverse probabili giunte: quella di Salvo Pogliese, a Catania, e quella del candidato Sindaco Vincenzo Magra, a Mascalucia. Questo il caso di Fabio Cantarella, vicesindaco del Comune etneo nella legislatura che volge al termine e oggi indicato dalla squadra del centro-destra catanese come possibile membro del governo cittadino. Una scelta che lo stesso Cantarella spiega essere soltanto "tecnica", e che - assicura ai lettori di CataniaToday - non poterà ad un doppio ruolo. 

"Non c'è nulla di strano - chiarisce Cantarella - Ho dato la disponibilità ad indicare il mio nome come capogruppo della civica Ama Mascalucia, e dopo l'indicazione di Pogliese avrei dovuto ritirare la mia candidatura ma questo gesto avrebbe portato all'annullamento di tutta la raccolta firme che è stata propedeutica alla presentazione della lista". "Per quanto riguarda l'indicazione all'assessorato con Magra - spiega ancora -resiste ancora perché due liste avevano depositato il collegamento con quella squadra ma, lo assicuro, io ormai ho concluso il mio ciclo politico a Mascalucia ed oggi il mio impegno è esclusivamente su Catania".

"Sia che Pogliese venga eletto, come spero, sia nel caso contrario io rinuncerò al mio eventuale ruolo a Mascalucia - aggiunge il candidato - Salvo ha avuto il coraggio di fare una giunta giovane e sarò orgoglioso di farne parte. La questione - conclude - è stata puramente tecnica: c'è una comunità che mi ha sempre seguito a Mascalucia, ed ho deciso di non rovinare la lista chiarendo però che non correrò in nessun modo lì".

Avvocato cassazionista, 40enne, Cantarella è sposato e ha due figlie. Coltiva anche l’hobby del giornalismo d'inchiesta (appunto per questo è cavaliere della Repubblica). Negli ultimi cinque anni è stato vice sindaco di Mascalucia, con deleghe di peso quali quelle agli affari legali, alle attività produttive, sport, turismo, spettacolo ed alle politiche comunitarie. Ha creato il Gal Etna Sud, strumento di promozione del territorio, finanziato con fondi regionali ed europei.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento