Provincia: approvato il Piano di Sviluppo Socio-Economico

Approvato il Piano di Sviluppo Socio-Economico. Castiglione:"sono sodisfatto di questo primo obiettivo raggiunto, adesso passiamo al secondo step che prevede lo sviluppo del Piano territoriale provinciale"

Presidente della Provincia, Giuseppe Castiglione

È stato approvato, dall’Amministrazione provinciale, il nuovo piano di sviluppo Socio – Economico che propone obiettivi di alto valore: tutela e valorizzazione delle aree protette, realizzazione di nuovi plessi scolastici, una nuova politica dell’energia, il rilancio del ruolo della Provincia nel campo delle Politiche attive del lavoro, protezione civile e un’incisiva politica nel settore turistico.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente della Provincia, Giuseppe Castiglione, che ha dichiarato: “dopo mesi di lavoro con le realtà istituzionali del territorio di concerto con l’Aula consiliare abbiamo raggiunto l’obiettivo di riportare in primo piano la funzione della programmazione e della pianificazione territoriale in attuazione a quanto previsto dalla Legge 9/86. Adesso si passerà al secondo stepha concluso il presidente Castiglione - che prevede lo sviluppo del Piano territoriale provinciale per completare  il programma prima dell’approvazione, a fine anno, del Bilancio di previsione 2012 dell’Ente”.

Il documento approvato rispecchia le nuove linee guida per l’attuazione dell’Asse VI del PO FERS, emanate dalla Regione Siciliana, che prevedono una rivisitazione del ruolo assegnato alle Province in ordine al coordinamento locale delle strategie di sviluppo urbano e territoriale.

Si tratta di un atto assolutamente fondamentale per il domani della nostra Provincia – ha dichiarato il presidente del Consiglio, Giovanni Leonardi -.  Abbiamo portato a conclusione un processo di gestazione di idee e progetti che faranno di Catania e dintorni un polo di sviluppo in grado di competere con le realtà più dinamiche dell’Isola. La logica di questo nuovo Psse ha proseguito Leonardi - è quella di “vedere” una contea catanese quanto più proiettata nel suo futuro di breve e medio termine, non solo attraverso tutta una serie di opere che miglioreranno di molto la vita dei cittadini, ma anche tramite una nutrita serie di progetti socio-culturali che daranno sicuro impulso al turismo”.

Di valorizzazione del territorio ha parlato l’assessore provinciale allo Sviluppo economico, Filippo Gagliano, che ha aggiunto: “L’approvazione del Piano è frutto di un attento lavoro scaturito da una seria sinergia tra il Consiglio e l’Amministrazione provinciale che ha permesso di completare un documento rispondente alle esigenze di tutto il territorio. Un’attenta analisi che ha generato tra gli scranni consiliari 85 emendamenti che in buona parte, fatti propri dall’Amministrazione, hanno completato la proposta della Giunta Castiglione”.     

  

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento