Azzerati i vecchi cda delle partecipate, Pogliese: "Nomine fatte senza selezione"

Il sindaco Pogliese dispone la decadenza dei componenti dei Cda delle società partecipate al 100% dal Comune

Il sindaco Salvo Pogliese, con cinque distinti provvedimenti, ha disposto la decadenza dei componenti dei consigli d’amministrazione delle altrettante società in house Catania Multiservizi, Amt, Sidra, Sostare, Asec partecipate al cento per cento dal Comune di Catania.

Negli stessi provvedimenti il primo cittadino ha disposto la convocazione a termini di legge delle Assemblee societarie per la nomina dei nuovi componenti dei C.D.A.

Negli atti sottoscritti dal sindaco Pogliese, è spiegato che occorre procedere alla nomina dei nuovi componenti il Cda al fine di garantire anche da parte delle società in house l’attuazione degli indirizzi politico-amministrativi della nuova Amministrazione. Ciò anche alla luce della circostanza che le precedenti nomine erano state effettuate intuitu personae,cioè senza alcuna selezione o valutazione comparativa, con il solo limite dei requisiti di legge o di Statuto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ho provveduto a revocare gli amministratori delle società interamente partecipate dal Comune - afferma il primo cittadino - Dopo la formazione della Giunta si tratta dell’atto necessario per comporre la squadra di Governo della Città, essendo le partecipate indispensabili per eseguire l’indirizzo politico della nostra Amministrazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento