Battiato, dopo il "rimprovero" il contrattacco: "Anomalie gravi negli uffici"

L'Assessore fa sapere di aver chiesto "una relazione dettagliata per accertare stato dei procedimenti e responsabili". "Intendo acquisire informazioni complete con numeri, rendicontazioni, eventuali responsabilità"

Dopo il "rimprovero" da parte del presidente dell'Ars che lo ha definito assenteista, Battiato passa al contrattacco e, con un comunicato, denuncia "gravissime anomalie nella gestione delle risorse dell'assessorato" al Turismo, di cui il governatore Crocetta gli ha assegnato la delega.

Fa sapere di aver chiesto "una relazione dettagliata per accertare stato dei procedimenti e responsabili". "Intendo acquisire - si legge nella nota di Franco Battiato- informazioni complete con numeri, rendicontazioni, eventuali responsabilità. La situazione attuale di stallo, che è al centro di indagini della Procura
e sotto la lente d'ingradimento dei commissari europei, ha determinato una condizione di  paralisi, aggravata ancora di più dalla pesante crisi che ha di fatto, al momento attuale, tagliato molti capitoli di bilancio".

Per l'assessore "non è pensabile, così come è successo nel recente passato, che vengano finanziati eventi o mostre per milioni di euro senza alcun controllo e in deroga a qualsiasi regola di buon senso e di mercato. E' pertanto necessario -prosegue- predisporre dei bandi, per la programmazione futura, che tengano conto di criteri rigorosi e razionali in modo da evitare il perpetuarsi di certi errori".

"Le date del mio tour sono state organizzate prima dell'incarico conferitomi e ovviamente dalla prossima primavera la mia presenza sarà più continuativa - aggiunge - e visti certi risultati, però, mi sembra opportuno sottolineare come taluni assessori delle passate legislature, 'sempre presenti', abbiano contribuito a determinare lo stato di sfacelo totale in cui versa attualmente la nostra Isola. Preciso, tra l'altro, che la discussione in materia di porti turistici, che non si sarebbe potuta affrontare per la mia assenza, in realtà non risulta, come dovrebbe essere noto, tra le competenze del mio assessorato. In ogni caso mi adopererò - conclude Battiato - affinchè nella commissione legislativa di pertinenza, in caso di mia assenza, se e quando richiesto ufficialmente, sia presente un componente tecnico del mio ufficio di gabinetto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento