Biancavilla: il nuovo centro destra dice no alla Tasi

Il Nuovo Centro Destra di Biancavilla dice no alla TASI

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

In quest'anno di guida della Città di Biancavilla dal timoniere Pippo Glorioso abbiamo assistito ad un esponenziale aumento della pressione fiscale, il rieletto Sindaco che nel suo programma elettorale prometteva di non gravare sulle già martoriate tasche dei cittadini ha ormai preso dimestichezza nell'inserire balzelli e nel richiederli in modo immediato per fare cassa. Lo ha fatto con l'inserimento dell'IRPEF e con l'aumento dell'IMU e negli scorsi giorni, giusto per non smentirsi, ha richiesto al consiglio comunale di votare un anticipo pari all'80% della nuova TASI da far pagare ai cittadini nella prima rata, sottolineando la necessità della deliberazione in quanto <>>. I consiglieri comunali del Nuovo Centro Destra: Ada Vasta e Mario Amato, con grande senso di responsabilità nei confronti dei cittadini Biancavillesi , hanno richiesto che venisse rinviato il punto affinché potessero essere realizzate le attività propedeutiche quali: l'approvazione dei criteri per la determinazione delle tariffe e l'approvazione di queste, il piano finanziario di gestione del servizio, ed il relativo regolamento nonché una riduzione dell'anticipo della prima rata dall' 80% al 50% cosi da garantire una maggior chiarezza ai concittadini sull'istituenda tassa, ovviamente l'esito delle votazioni ha dato parere negativo. In pratica con il voto negativo del consiglio comunale alle ottime proposte del Nuovo Centro Destra e dall'incredibile urgenza che ha portato la Tasi in consiglio comunale, sono desumibili due fattori: il primo è la totale mancanza di volontà dell'amministrazione comunale nel voler sgravare i cittadini; Il secondo ancor più grave, è che il comune di Biancavilla rischia il tracollo economico.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento