menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bonus Facciate, Saitta (M5S): "Il Comune di Catania intervenga per consentirne la fruizione"

Dopo il caso sollevato dal nostro giornale è intervenuto il deputato pentastellato. Molti catanesi sono esclusi per un cavillo burocratico e per un prg risalente agli anni sessanta

Dopo la denuncia dei cittadini e di un consigliere comunale raccolta dal nostro giornale in merito all'impossibilità di fruire del bonus Facciate è intervenuto il deputato alla Camera del Movimento Cinque Stelle Eugenio Saitta chiedendo all'amministrazione di intervenire.

“Da un lato abbiamo un governo che ha consentito con il bonus facciate di detrarre sino al 90% delle spese sostenute per gli interventi sulle facciate degli edifici, comprese pulitura e tinteggiatura, dall’altro abbiamo l’inerzia di un’amministrazione di un grande Comune come Catania che non consente ai cittadini di fruire del bonus facciate”, dice Saitta.

“Come appreso dalle denunce dei cittadini e della stampa vi sono ampie zone di Catania che continuano ad essere escluse dalle agevolazioni del bonus facciate - ha proseguito il deputato -. La condizione per beneficiare del bonus è quella che le abitazioni debbano ricadere nelle aree A e B. Il mancato aggiornamento del Prg e quindi dello strumento urbanistico non ha tenuto conto del fatto che vi sono intere zone, come le E, che sono densamente urbanizzate e quindi non sono più zone agricole. Di fatto, quindi, vi sono migliaia di cittadini che non possono fruire del bonus: la soluzione è semplice pochi gli uffici comunali con adeguata certificazione possono consentire l’equiparazione delle altre zone con quelle di tipo A e B”.

“Si tratta soltanto di sollecitare gli uffici a farlo e di dare un atto politico di indirizzo. Sinora non è accaduto e siamo già alla fine dell’anno con buona pace dei cittadini, delle imprese che hanno perso commesse di lavoro, dei tecnici. Anche gli ordini professionali degli Ingegneri, degli Architetti e dei Geometri hanno sollecitato il Comune ad adeguarsi. Chiedo con urgenza all’amministrazione etnea di provvedere: non si può perdere altro tempo per un cavillo facilmente risolvibile”, ha poi concluso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Arredare

Soffitto: alcune idee per valorizzarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento