Cantarella sostiene Salvini: "Non pensiamo soltanto a Roma ma anche a Catania"

Sullo scontro in atto tra Lega e Cinque Stelle interviene l'assessore della giunta Pogliese

"Ingiusto e irresponsabile pensare solo alla Raggi e al Comune di Roma, si aiutino tutti i comuni in difficoltà! A partire da quello di Catania". Lo ha scritto l'assessore della Lega Fabio Cantarella in merito al braccio di ferro in atto tra Salvini e Di Maio sul provvedimento salva Capitale che dovrebbe andare oggi all'esame del consiglio dei ministri.

"Aiutiamo Catania specialmente alla luce del fatto che l'amministrazione Pogliese il buco da un miliardo e seicento milioni se l'è ritrovato sul tavolo con ben due sentenze di dissesto della Corte dei conti del 4 maggio, quando a governare era un'altra amministrazione.
Si attivino tutti i meccanismi possibili, in sede di governo e legislativa, di alleggerimento dei gravami e dei vincoli del debito che impediscono il proficuo buon andamento dei servizi ai cittadini. Aspettando sempre che venga chiamato a rispondere nelle sedi competenti chi, negli anni passati, ha contribuito a creare questa irreversibile condizione di default", ha aggiunto Cantarella.

Nelle ultime ore continuano i botta e risposta tra i leader di carroccio e grillini. Il vicepremier Matteo Salvini al giornale radio Rai (Radio1) insiste: "Regali a qualcuno non ne facciamo. Non ci può essere un intervento salva Raggi quando ci sono tanti comuni italiani in difficoltà e che hanno bisogno. O si aiutano tutti oppure non ci sono cittadini di serie A o di serie B, così come non ci sono sindaci di Serie A e di Serie B".

"Qualsiasi norma che vada ad aiutare un Comune va benissimo, io ho Roma particolarmente nel cuore - ha detto il ministro Giulia Bongiorno, intervistata ad 'Agorà' su Rai Tre -, ma dobbiamo tenere in considerazione il fatto che esistono altri comuni: l'idea è fare in modo che altri comuni, che abbiano delle necessità, siano presi in considerazione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Così il Comune di Catania rimane alla finestra, mentre la politica nazionale litiga in piena campagna elettorale per le europee.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparatoria in viale Grimaldi, coinvolte almeno sei persone: due i morti

  • Sparatoria in viale Grimaldi, si scava nel mondo della droga per cercare il movente

  • Coronavirus, Musumeci firma nuova ordinanza: cosa cambia adesso in Sicilia

  • Cancro al colon-retto, nuova tecnologia per la diagnosi precoce

  • Dopo una festa alla Playa accusa i sintomi del Coronavirus, minorenne positivo in isolamento domiciliare

  • Incidente mortale a Trecastagni, perde la vita un minorenne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento