Caro voli, M5S e +Europa puntano il dito contro Alitalia

La deputata regionale M5S Jose Marano ha chiesto un tavolo con Regione e ministero dei Trasporti mentre l'esponente di +Europa Fabrizio Ferrandelli critica i contributi dati alla compagnia di bandiera

Sul caro voli che  si registra da e per la Sicilia è intervenuta la deputata regionale del Movimento Cinque Stelle Jose Marano chiedendo un intervento immediato della Regione e del ministero dei Trasporti.

"E' inconcepibile - dice Marano - dover pagare oltre 600 euro per un volo Alitalia Catania - Roma andata e ritorno. Ancora più inconcepibile è il fatto che ad applicare queste tariffe, in condizione di sostanziale monopolio, sia una società come Alitalia che negli anni ha ricevuto milioni di euro dallo Stato e che dovrebbe essere la nostra compagnia di bandiera. Invece Alitalia si rivela alla stregua di un traghettatore esoso che dissangua i siciliani che hanno la necessità di spostarsi sia per motivi di lavoro, sia per rientrare in sede".

"Non basta soltanto un comunicato di Musumeci per stigmatizzare l'operato di Alitalia ma serve chiedere un tavolo con la presenza anche delle imprese low cost per riaprire il mercato ed evitare posizioni dominanti. In questo senso - prosegue Marano - anche il ministero dei Trasporti deve mettere in campo una assidua attività di vigilanza sul fenomeno del caro prezzi. Non si possono trattare i siciliani come cittadini di serie B visto che l'alta velocità si ferma  a Reggio Calabria e non possiamo vivere né di contentini né di concessioni né di promesse. Servono subito risposte per la mobilità dei cittadini siciliani".

Anche l'esponente di +Europa Fabrizio Ferrandelli è intervenuto per stigmatizzare il comportamento di Alitalia: "Basta continuare ad elargire contributi ad una compagnia in continua perdita. Che queste stesse risorse siano destinate alle tante emergenze del nostro Paese".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il governo nazionale - conclude il coordinamento +Europa Sicilia - dia risposte serie ai tanti siciliani che chiedono solamente di poter ripartire!. Continuiamo a trainare un carrozzone che si chiama Alitalia, senza tra l'altro poter godere dei benefici."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento