rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Politica Borgo / Via Etnea

Cartelle esattoriali pazze? Il M5s apre a Catania il punto Sos Riscossione Sicilia

Ad oggi i punti già attivi hanno analizzato cartelle per quasi 60 milioni di euro e proposto sgravi per oltre 20 milioni di euro (tributi già prescritti, già pagati o comunque non dovuti)

Apre ufficialmente a Catania il primo punto siciliano del M5s “Sos Riscossione Sicilia”. Alla presentazione di oggi a palazzo Minoriti, sede decentrata dell’Ars a Catania, hanno partecipato i deputati alla Camera del Movimento 5 Stelle Carlo Sibilia, Nunzia Catalfo, Giulia Grillo e le parlamentari all’Ars Angela Foti e Gianina Ciancio. 

GUARDA L'INTERVISTA ALL'ON. CARLO SIBILIA 

Il punto aperto a Catania, in via Fimia 35, referente per tutta la Siclia è uno dei 16 già esistenti in tutta Italia. Uno staff di professionisti volontari cercherà di aiutare, le persone e le aziende che hanno ricevuto delle cartelle esattoriali, a capire se le contestazioni sono corrette o meno. 

Ad oggi i punti già attivi hanno analizzato cartelle per quasi 60 milioni di euro e proposto sgravi per oltre 20 milioni di euro (tributi già prescritti, già pagati o comunque non dovuti). Il centro catanese si avvale di diverse figure professionali, tra queste l’avvocato Rosa Emanuela Lo faro, la commercialista Domenica Sanfilippo e la psicologa Valentina Angemi.

Carlo Sibilia, promotore dell'iniziativa, ha commentato ai microfoni di CataniaToday: "Si tratta di un centro di ascolto per aiutare i cittadini, si tratta di cittadini che aiutano altri cittadini quando lo Stato chiede ingiustamente dei soldi non più dovuti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cartelle esattoriali pazze? Il M5s apre a Catania il punto Sos Riscossione Sicilia

CataniaToday è in caricamento