Castel di Iudica, la consigliera Bruno aderisce ad Italia Viva

Proseguono le adesioni nel partito rappresentato da Sammartino e Sudano nella provincia etnea

La consigliera comunale di Castel di Iudica, Ilaria Bruno, ha aderito ad Italia Viva, il nuovo partito politico di Matteo Renzi. Bruno è stata eletta nel 2018 con la lista civica "Insieme per Castel di Iudica”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Appartengono ad un gruppo che in questi anni si è identificato nelle scelte lungimiranti del deputato regionale Luca Sammartino, della senatrice Valeria Sudano e nell’unica leadership nazionale realmente innovativa, quella di Matteo Renzi - commenta Ilaria Bruno -. Si tratta dunque di una scelta di continuità e coerenza. Italia Viva a Castel di Iudica sarà una casa femminista, liberale, inclusiva, nella quale si parlerà di programmi prima di tutto, di cosa fare piuttosto di chi deve fare cosa. Rimango all'opposizione dell’attuale amministrazione comunale, così come hanno voluto i nostri elettori, ma conserviamo uno spirito di dialogo costruttivo qualora gli interessi della città vadano al di là di ogni appartenenza politica. Spero che nel prossimo futuro possano aderire altri colleghi e siamo pronti ad ascoltare e dialogare anche con la società civile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e i furti in abitazioni: undici le persone arrestate

  • Scattano le prime multe da 400 euro per mancanza di mascherina

  • Falsi invalidi, il sistema architettato da 6 medici: 21 indagati

  • Coronavirus, anche oggi nessun decesso: a Catania zero nuovi contagi

  • Ikea, nuovi orari di apertura per lo store di Catania

  • Amazon annuncia l’apertura di un nuovo deposito di smistamento a Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento