Cervantes solidale con 9 lavoratori in protesta al Garibaldi vecchio

I 9 manifestanti avrebbero dovuto ottenere un contratto risolutivo a seguito del cambio di ditta, la quale opera nell'ambito del servizio di mezzi di trasporto ospedalieri e di soccorso

Da questa mattina una delegazione dello Spazio Libero Cervantes si trova presso l'ospedale Garibaldi vecchio di Catania centro dove, da due giorni, 9 lavoratori occupano il tetto del presidio ospedaliero. "Siamo qui per sostenere e diffondere la loro iniziativa - chiosano i militanti del centro sociale catanese - ma soprattutto per mostrare vicinanza e solidarietà alle famiglie coinvolte. Il nostro tessuto cittadino sta vivendo una crisi senza precedenti ed episodi del genere sono all'ordine del giorno."

I 9 manifestanti avrebbero dovuto ottenere un contratto risolutivo a seguito del cambio di ditta, la quale opera nell'ambito del servizio di mezzi di trasporto ospedalieri e di soccorso. "Ben oltre la questione familiare e l'importanza dei diritti dei lavoratori - dichiarano gli identitari etnei - bisogna riconoscere il valore della funzione che questi operatori hanno svolto per anni ed intendono continuare a svolgere. Chiediamo l'intervento delle istituzioni preposte affinché non si trascinino sul lastrico altre famiglie ma soprattutto per dare la possibilità a 9 uomini di servire la città garantendo servizi di soccorso rapidi e tempestivi."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

Torna su
CataniaToday è in caricamento