rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
Politica

Cinque stelle, il no al terzo mandato mette fuori gioco alcuni Big per le regionali

Tra gli altri ci sono anche la catanese Gianina Ciancio e il calatino Francesco Cappello

Il no al terzo mandato nel Movimento cinque stelle mette fuori gioco anche alcune delle colonne portanti dei pentastellati all'Assemblea regionale siciliana. Sono sei gli attuali deputati regionali, facenti parte del gruppo storico di Sala d'Ercole, che non saranno ricandidati alle elezioni regionali d'autunno: Gianina Ciancio e Francesco Cappello, eletti nel collegio di Catania, il siracusano Stefano Zito, i palermitani Giampiero Trizzino e Salvo Siragusa, la messinese Valentina Zafarana. Ai sei si aggiunge anche il nome dell'attuale sottosegretario alle Infrastrutture Giancarlo Cancelleri, che si era dimesso dalla carica di deputato per entrare come vice ministro nel secondo governo Conte. Nessuno di loro, in virtù di quanto stabilito dai vertici del movimento, potrà essere ricandidato. "Ci siamo dati una regola anni fa e continuiamo a mantenerla", scrive sulla propria pagina Facebook l'attuale capogruppo dei pentastellati di Palazzo dei Normanni Nuccio Di Paola.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinque stelle, il no al terzo mandato mette fuori gioco alcuni Big per le regionali

CataniaToday è in caricamento