Clamorosa rottura tra FdI e gli autonomisti: non correranno insieme alle Europee

Precipitata la situazione nelle ultime ore. Gli uomini vicini a Raffaele Lombardo hanno rotto gli indugi tramite alcune dichiarazioni dell'assessore Scavone

La rottura è arrivata repentina. Per le prossime europee, almeno sino alle ultime notizie, il movimento autonomista che fa riferimento nel "padre putativo" Raffaele Lombardo e Fratelli d'Italia non correranno assieme.

A sancire la rottura di un'alleanza che era maturata diverso tempo fa e che non sembrava in discussione è l'assessore regionale autonomista Antonio Scavone che, tramite alcune dichiarazioni rilasciate alle agenzie, ha detto di aver notificato ai vertici di FdI l'uscita dalla lista per le europee adducendo a "riscontrate compatibilità politiche e programmatiche".

A poca distanza dalla chiusura delle liste quindi una vera e propria bomba che scompagina i piani dell'intero centrodestra. A creare gli attriti tra le due parti i diverbi per i posti in lista (si parlava di Pullara e Leontini per gli autonomisti) e quindi i rapporti di forza presenti e futuri.

La rottura, al momento, sembra netta e già altre forze politiche si stanno facendo ingolosire dalla "dote" di voti degli autonomisti, molto presenti sul territorio e rappresentati al governo regionale e in assemblea. Quindi una piccola macchina da guerra che potrebbe tornare utile a molti per le prossime europee. I rumors danno abboccamenti con Forza Italia, dilaniata nella lotta interna tra Sicilia orientale e occidentale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento