Comunali, Arcidiacono appoggia l'iniziativa di Abramo: "Basta personalismi"

Il vice-presidente vicario del Consiglio comunale ha infatti inviato questo pomeriggio una nota in cui ha espresso apprezzamento per la proposta civica di Abramo

Sembra quasi un endorsement quello di Sebastiano Arcidiacono nei confronti del presidente della Comunità di Sant'Egidio - ed ora candidato sindaco - Emiliano Abramo. Il vice-presidente vicario del Consiglio comunale ha infatti inviato questo pomeriggio una nota in cui ha espresso apprezzamento per la proposta civica di Abramo. “A prescindere dall'appuntamento elettorale - si legge nel testo inviato da Arcidiacono - l'iniziativa di Emiliano Abramo è da giudicare molto positivamente perché si stanno finalmente liberando energie nuove in una Città soffocata da una classe dirigente vecchia e superata nei metodi e nelle persone".

"Apprezziamo particolarmente i contenuti proposti da Abramo per riprendere in mano le sorti di una città colpevolmente abbandonata a se stessa e sacrificata dal sindaco sull'altare di un esasperato culto della sua personalità e di una propaganda ormai scoperta". "I temi che da tre anni poniamo ogni giorno - continua - come il fallimento della raccolta differenziata ai minimi nazionali, del Piano Regolatore, i debiti allungati e relative tasse al massimo per i prossimi 20 o addirittura 30 anni, l'assenza di qualunque politica organica di sviluppo del territorio, segnalano come non è più tempo di ipocrite passerelle o di silenzi complici in una Città che affonda".

"Per questo - conclude Arcidiacono - siamo convinti che le proposte di cambiamento alternative al sindaco uscente e le assunzioni di responsabilità come quella di Emiliano Abramo, vadano incoraggiate da quella larga parte di Catania che vuole uscire dal pantano dell'immobilismo e delle bugie di convenienza, per fare rialzare il vento di una speranza di rinascita mortificata dalla assenza di governo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento