Consiglio comunale, Articolo 4: solidarietà per i lavoratori del Bellini

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

Il Capogruppo Carmelo Nicotra e il Consigliere Comunale Giuseppe Catalano del Gruppo Consiliare Movimento Articolo 4 al Comune di Catania, sensibili alle vicende dei  20 lavoratori stagionali del Teatro Massimo Bellini di Catania, che per tutelare i loro posti di lavoro, hanno iniziato una giusta e forte azione di protesta per il loro licenziamento avvenuto a Dicembre 2013 a causa del mancato rinnovo del loro contratto di lavoro e hanno minacciato di lanciarsi nel vuoto dal tetto del Teatro Sangiorgi, hanno presentato un’interrogazione diretta al Sig. Sindaco e all’Amministrazione Comunale nella quale si chiede di poter conoscere in quale misura siano dovute all’Amministrazione del Teatro Massimo Bellini le somme spettanti, così come dichiarato dall’Assessore Regionale Stancheris, e come avverranno  i tempi e le modalità di pagamento.

Inoltre, i due consiglieri chiedono al Signor Sindaco di impegnarsi ad intervenire presso la Presidenza della Regione Siciliana affinché sia nominato il Consiglio di Amministrazione del Teatro Stabile che possa garantire la corretta programmazione e consentire il normale svolgimento delle attività dell’Ente, procedere alla stabilizzazione del personale stagionale mediante la concessione di un equo contributo economico, poter pagare gli stipendi ai lavoratori e rilanciare definitivamente le sorti del Teatro Massimo Bellini.

Torna su
CataniaToday è in caricamento