rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Politica

Terza commissione consiliare, chiesta una mappa di perimetrazione del centro urbano

Il Presidente Bartolomeo Curia chiede da subito di istituire una nuova perimetrazione

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

In seguito a più incontri dove la 3ª Commissione Consiliare (Trasporti e Viabilità), presieduta dal Consigliere Curia Bartolomeo, aveva ritenuto di incontrare le Direzioni competenti per capire circa la convenzione tra A.M.T.S. (Azienda Metropolitana Trasporti e Sosta) e Comune di Catania già scaduta il 31/12/2021 e riguardante il servizio di interventi della segnaletica orizzontale, verticale e semaforica, è emerso che già si trovava pronta una Delibera di Giunta per l’aumento di 13 centesimi di Euro del biglietto Sostare al fine che, “a detta dell’Assessore Arcidiacono”, tutto questo potesse servire a fare desistere tutti gli automobilisti che transitano nel centro urbano. Ebbene la 3ª Commissione a tal proposito replicava di non essere d’accordo con quest’ultimo, tanto che gli consigliava di bloccare l’aumento del biglietto; anche perché a tutt’oggi non vi è un servizio di trasporto pubblico efficiente, non per colpa dell’A.M.T.S. ma poiché l’Amministrazione Comunale è sprovvista di rete progettuale del trasporto pubblico locale (di cui si dovrebbe dotare al più presto). Forse questa Amministrazione si è dimenticata che secondo il D.L. n. 285/92 (Codice della Strada) in data 12/10/1993 la Giunta Bianco deliberava una perimetrazione delle zone del centro abitato nelle quali sussistono esigenze e condizioni particolari di traffico ai sensi dell’art. 7 comma 8 della suddetta legge; infatti la 3ª Commissione aveva più volte invitato l’Assessore alla Mobilità (Dott. Arcidiacono) a rimodulare la perimetrazione del centro abitato. A seguire i fatti tutto ciò ha dato ragione al Presidente Curia e alla Commissione, tanto che in data 01/03/2021 veniva emessa dal Tribunale di Catania una sentenza (a cui ne sono seguite altre) che condannava il Comune a pagare le spese di euro 440 poiché un cittadino si appellava, secondo l’art. 7 comma 8 del Codice della Strada, per una multa che la Sostare gli contestava; di conseguenza l’Autorità Giudiziaria aveva imposto al Comune anche la disapplicazione dell’attuale perimetrazione. Adesso più che mai, al fine di portare tutto nella normalità, il Presidente Bartolomeo Curia chiede da subito di istituire una nuova perimetrazione, poiché ormai la coperta è diventata cortissima e serve un allargamento del perimetro urbano della città. Inoltre è da circa 2 anni che la Commissione aspetta il progetto che la stessa aveva elaborato e presentato all’Amministrazione, sul quale quest’ultima dava parere favorevole; si tratta del piano trasporti intermodale extraurbano il quale prevede che: tutti i bus extraurbani dovrebbero effettuare capolinea nei parcheggi scambiatori rimanendo fuori dal centro urbano.

Il Presidente della 3ª Commissione Consiliare

(Cons. Bartolomeo Curia)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terza commissione consiliare, chiesta una mappa di perimetrazione del centro urbano

CataniaToday è in caricamento