Venerdì, 18 Giugno 2021
Politica

Condanna Corte dei conti, Suriano (Misto): "Parole di Bianco inopportune"

La deputata del gruppo Misto commenta le dichiarazioni dell'ex sindaco di Catania che ha espresso soddisfazione per la parte della sentenza di condanna che fa cadere l'interdizione

“Dinanzi a una condanna della Corte dei Conti, seppur mitigata rispetta a quella del giudice monocratico, per il dissesto del Comune non possono esserci parole di soddisfazione ma dovrebbero esserci solo le scuse per i cittadini”. Cosi la deputata del gruppo Misto Simona Suriano a seguito della condanna della sezione giurisdizionale della Corte dei Conti della Sicilia per l’ex sindaco Enzo Bianco, per la sua giunta, per il collegio dei revisori a seguito del dissesto del Comune di Catania. “L’ex sindaco e la sua giunta sono stati condannati al risarcimento di diverse migliaia di euro - prosegue Suriano - eppure hanno diramato dichiarazioni di giubilo. Evidentemente si vive in un Paese ormai malato ove un condannato festeggia baldanzoso con tanto di post sorridente sui social. A non sorridere sono i catanesi che hanno pagato anni e anni di malapolitica, dalla destra alla sinistra, e che ancora vivono i disagi del crack finanziario del Comune con tasse altissime e servizi scadenti. Quindi invece di festeggiare Bianco farebbe meglio a proseguire, legittimamente, nella difesa del suo operato ma dovrebbe chiedere scusa ai catanesi e non esultare come se avesse vinto il premio del miglior amministratore del mondo tra gli anni 2013-2018”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condanna Corte dei conti, Suriano (Misto): "Parole di Bianco inopportune"

CataniaToday è in caricamento