Consiglio comunale, la lista dei trasformisti: Catania Bene Comune scopre i nomi

Sul sito della lista che ha appoggiato il candidato Matteo Iannitti alle ultime votazioni, si legge come dal 2008, data delle precedenti elezioni, gli equilibri politici siano rimasti quasi del tutto inalterati. Ecco l'elenco dei "riciclati"

I dati elettorali hanno sancito un risultato storico per il centrosinistra etneo. La vittoria conquistata da Enzo Bianco, eletto sindaco di Catania dopo il primo turno di votazioni, si preannuncia come una vera e propria rivoluzione politica, in una Catania da sempre roccaforte della coalizione di centrodestra.

Ma sono davvero cambiati i volti e gli equilibri all'interno del consiglio comunale? A dare una conferma dei "limitati" cambiamenti è quanto pubblicato da Catania Bene Comune. Sul sito della lista che ha sostenuto Matteo Iannitti alle elezioni si legge che, in realtà, molte personalità politiche nel 2008 al fianco di Stancanelli, dopo le votazioni del 9-10 Giugno, sono state nuovamente rielette, stavolta all'interno della nuova maggioranza targata Bianco.

PREFERENZE E CONSIGLIERI ELETTI

IL NUOVO CONSIGLIO: 8 SEGGI A PATTO PER CATANIA

Individuati 9 dei 27 consiglieri di maggioranza. Si tratta per lo più di ex autonomisti, candidati ed eletti alle precedenti elezioni nel consiglio comunale. Tutti uniti da una caratteristica: nel 2008 appoggiavano Stancanelli, oggi hanno trovato gloria tra le fila del neo sindaco Enzo Bianco.

LA LISTA DEI TRASFORMISTI

Il Megafono del governatore Crocetta ha accolto Rosario Gelsomino, rieletto consigliere comunale. Nel 2008 aveva raggiunto lo stesso risultato, ma con la lista "Sicilia forte e libera. Lombardo presidente". Sosteneva in quel caso Raffaele Stancanelli. Stessa sorte è toccata a Erika Marco, rieletta ancora una volta.

Francesco Trichini l'altro consigliere eletto nelle file del Megafono. Nel 2008 aveva raggiunto lo stesso risultato, ma candidato con la "Lista per Stancanelli sindaco".

La lista "Primavera per Catania" annovera tra gli eletti al nuovo consiglio comunale Nuccio Lombardo e Michele Failla, nel 2008 entrambi candidati per "Autonomia Sud" a sostegno di Stancanelli. Francesco Petrina, invece, l'altro nome eletto già nella passata tornata elettorale con il Pdl.

Articolo 4 ha dato ospitalità al neo consigliere comunale Ludovico Balsamo, nel 2008 schierato ed eletto con "Sicilia forte e libera. Lombardo presidente".

Anche Patto per Catania ha presentato Alessandro Porto, eletto consigliere al comune anche nel 2008, ma con "Autonomia Sud".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento