Partecipate, l'opposizione chiede un consiglio comunale straordinario

La richiesta avanzata dal M5S è appoggiata da Italia Viva e dai consiglieri del Misto Zappalà, Grasso e Bianco

Dopo il consiglio straordinario sulla sesta municipalità potrebbe arrivarne un altro sulle partecipate. Lo ha richiesto il gruppo del Movimento Cinque Stelle che ha protocollato oggi una nota ufficiale. Il civico consesso dovrebbe quindi discutere "delle anomalie e delle criticità nelle partecipate del comune di Catania".

"Inconcepibile quanto abbiamo riscontrato e denunciato - scrivono i consiglieri firmatari della richiesta - nelle sedi opportune in merito a: avanzamenti di carriera, elargizione di bonus, atti di interpello atipici, difficoltà e criticità gestionali che hanno innescato condizioni generali di malessere tra i dipendenti e in più occasioni dei disservizi ai cittadini". Più volte il M5S ha avanzato rilievi sia sulla Sidra sia su Catania Rete Gas. A firmare la richiesta anche i consiglieri di Italia Viva e del gruppo misto (Zappalà, Bianco e Grasso).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento