rotate-mobile
politica

Caso Portoghese, Grasso (Mpa): "Sue dichiarazioni non chiariscono i nostri dubbi"

Per Di Salvo è "gravissimo che Portoghese dichiari di non dover rispondere al consiglio comunale"

“La grave situazione di incertezza in cui versa il comune di Catania continua a destarci parecchia preoccupazione. A questo si aggiungono alcune dichiarazioni del commissario Portoghese che non chiariscono i nostri dubbi e le nostre perplessità sulla sua gestione”. E’ quanto dichiarato dal capogruppo Mpa in consiglio comunale, Orazio Grasso, sul caso Portoghese e sulle dichiarazioni rilasciate dallo stesso commissario agli organi di stampa.  “Leggo – continua Grasso -  con molto rammarico le dichiarazioni del commissario che sembrano quasi un tentativo, certamente fuori luogo, di spostare l’attenzione sul consiglio comunale che, con grande senso di responsabilità, ha portato avanti l’attività amministrativa in modo esemplare e che anche in questa circostanza non vuole nient'altro che fare chiarezza sulla vicenda, nell' interesse della città stessa”.

Sulla stessa scia anche il segretario organizzativo del Mpa e consigliere comunale, Salvo di Salvo. “Non comprendo, anche in base a quanto dichiarato dallo stesso Portoghese ovvero che la politica crea dipendenza, come mai, nonostante un provvedimento di revoca non voglia fare un passo indietro”.  “Ritengo gravissimo –prosegue Di Salvo – che Portoghese dichiari di non dover rispondere al consiglio, se è vero che quest’ultimo, eletto dal popolo, rimarrà in carica fino alla fine del mandato”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Portoghese, Grasso (Mpa): "Sue dichiarazioni non chiariscono i nostri dubbi"

CataniaToday è in caricamento