rotate-mobile
Politica

Commercio, approvato ordine del giorno per l'esenzione del suolo pubblico

Il consiglio comunale ha approvato l'ordine del giorno presentato dal presidente della Commissione Urbanistica e Gestione del territorio, Manfredi Zammataro, primo firmatario, e altri consiglieri, relativo alla  proroga del suolo pubblico per le attività commerciali gravate economicamente dal Covid19

Il consiglio comunale ha approvato l'ordine del giorno presentato dal presidente della Commissione Urbanistica e Gestione del territorio, Manfredi Zammataro, primo firmatario, e altri consiglieri, relativo alla proroga del suolo pubblico per le attività commerciali gravate economicamente dal covid19.

In particolare il documento impegna l'amministrazione comunale a prorogare di un anno la validità del suolo pubblico concesso alle attività commerciali, non legandolo quindi dall'obbligo di regolarità contributiva degli ultimi cinque anni  richiesto da un regolamento che recepisce lo specifico decreto legislativo del Governo nazionale. L'amministrazione è chiamata inoltre a chiedere al Governo Nazionale di bloccare l'aumento dei costi e prevedere una riforma strutturale della bolletta elettrica che elimini gli oneri di sistema e le tasse e che vengano stanziati ulteriori fondi per il supporto delle attività commerciali in difficoltà.

A margine dell'approvazione Zammataro ha commentato: "L’approvazione dell’ordine del giorno è un segnale da parte di tutta l’aula a sostegno della categoria e del nostro commercio. L’obiettivo è quello di consentire alle attività commerciali di poter avere una boccata di ossigeno che consenta loro di poter far fronte al pagamento dei tributi dovuti”.

“I nostri commercianti - prosegue Zammataro - hanno dovuto subire eroicamente prima la pandemia e le lunghe chiusure delle loro attività fisica poi il rincaro esorbitante delle materie prime e dei costi di produzione e ora la difficile situazione legata alle tensioni internazionali che si riverberano anche sui flussi turistici. Non possiamo lasciarli soli e occorre dare loro la possibilità di continuare a produrre reddito, lavoro ed economia. Per altro nell’ordine del giorno abbiamo impegnato l’amministrazione a chiedere al governo nazionale di bloccare l’aumento dei costi ed in particolare di prevedere una riforma strutturale della bolletta elettrica che elimini gli oneri di sistema e le tasse che fanno ulteriormente lievitare il loro costo Inoltre abbiamo richiesto che vengano stanziati ulteriori fondi per il supporto delle attività commerciali in ginocchio a causa della pandemia da covid 19 e dai succitati aumenti dei prezzi delle materie prime e delle utenze".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commercio, approvato ordine del giorno per l'esenzione del suolo pubblico

CataniaToday è in caricamento