rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Politica Palagonia

Palagonia, presidente del consiglio "sfiduciato" vince ricorso al Tar

Il tribunale amministrativo di Catania, accogliendo le difese dello studio Fidone Associati ha dichiarato l'illegittimità della delibera di revoca

Il presidente del consiglio comunale "sfiduciato" può tornare in sella poiché al momento del voto non vi era il quorum necessario previsto dalla normativa regionale operante in materia. Francesco Fazzino, infatti, si era rivolto al Tar dopo la delibera di revoca dello scorso novembre. Il tribunale amministrativo, accogliendo le difese dello studio Fidone Associati (nello specifico degli avvocati Salvatore Brighina e Giovanni Francesco Fidone) ha così dichiarato l'illegittimità della delibera di revoca. Si attende, a questo punto, che Fazzino venga reintegrato nella carica di presidente del consiglio Comunale di Palagonia.

L’esponente autonomista, a seguito dell'esito positivo della vicenda, ha dichiarato: "Sono pienamente soddisfatto dall’esito di questa sentenza che restituisce dignità al consesso civico sottraendolo allo sciacallaggio di chi, in spregio alle regole elementari della normativa di riferimento, ha teorizzato e applicato una concezione proprietaria della istituzione comunale. Ritorno alla funzione di presidente del consiglio comunale con rinnovato entusiasmo esercitando questo ruolo nell’interesse generale dei cittadini di Palagonia”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palagonia, presidente del consiglio "sfiduciato" vince ricorso al Tar

CataniaToday è in caricamento