menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il gruppo "In campo con Pogliese" replica a Iv: "Nessuna divisione della maggioranza"

I consiglieri conunali Andrea Barresi, Paola Parisi e Carmelo Nicotra hanno replicato all'attacco dei colleghi di Italia Viva dopo l'ennesima seduta saltata per mancanza di numero legale

I consiglieri di maggioranza dopo l'affondo di Italia Viva hanno replicato attraverso gli esponenti della lista "In campo con Pogliese" Andrea Barresi, Paola Parisi e Carmeo Nicotra smentendo qualsiasi divisione o cordata interna nel civico consesso "tra i “fedelissimi” del sindaco
e l’attuale sindaco facente funzioni Roberto Bonaccorsi".

"Rode sicuramente alle opposizioni - proseguono i consiglieri - di questa città tale circostanza; infatti il programma di governo  presentato da Salvo Pogliese al momento della sua candidatura, condiviso con tutte le forze politiche, sarà portato avanti in tutti i suoi punti e senza alcuna sbavatura. Fa sorridere che le opposizioni siano così attente alla mancanza del numero legale, considerato il fatto che le stesse, pur essendo formalmente presenti in aula, escano dalla stessa solo per realizzare, in maniera sterile ed improduttiva tra l’altro, dei giochetti che non portano a nulla nei confronti della città".

Poi Barresi, Nicotra e Parisi accusano l'opposizione di non aver fatto "nessuna proposta politica di pregio" ma soltanto "opposizione strumentale dettata da logiche politiche non appartenenti al benessere cittadino" e hanno poi garantito sostegno all'amministrazione ricordando poi la nota vicenda del dissesto del Comune.

"Il dissesto è stato causato non da questa amministrazione comunale, insediatasi nel 2018, ma dal lavoro prodotto da chi, nella scorsa sindacatura, stesse opposizioni comprese, facenti parte del governo di questa città con posizioni all’interno della giunta e dei consigli di amministrazione hanno esplicitamente causato un disastro noto a tutti, che grazie solo alla scelta d’amore del sindaco Pogliese è stato scongiurato. Pertanto nessuna dimissione deve essere rassegnata dal sindaco Pogliese, anzi si auspica allo stesso il ritorno presso il Palazzo di Città al fine di poter espletare il suo mandato, così come voluto dai catanesi", hanno concluso i consiglieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Svegliarsi di notte - I significati secondo la medicina cinese

Cura della persona

Manicure semipermanente senza lampada - Ecco come

Fitness

Padel mania: benefici e controindicazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento