Coronavirus, Di Salvo: "Bisogna riaprire e ripartire"

Il consigliere comunale si appella al primo cittadino per fronteggiare la crisi

Dopo l'ultima conferenza del premier Conte sulla "fase 2" sono diverse le reazioni provenienti dal mondo della politica. Tra queste vi è quella del consigliere Salvo Di Salvo che, senza mezzi termini, spinge per una ripartenza.

"Serve riaprire tutte le attività produttive in Sicilia - spiega il consigliere - perch* abbiamo fatto sin troppo quarantena e adesso vale la pena di rischiare l’effetto immunità di gregge, altrimenti ne usciremo tutti con le ossa rotte. E’ improrogabile ormai, non bastano nemmeno gli interventi straordinari di Stato e Regione: l’economia siciliana e quella catanese sono con il cappio al collo e basta poco per non riuscire più a recuperare già i quasi 90 giorni di stop".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'esponente consigliare dice che "dobbiamo convivere con il Covid19 e  facciamolo a rischio di innescare il fattore immunità di gregge" e ha chiesto lo stop delle restrizioni ad eccezione delle misure per le distanze sociali e per gli indumenti protettivi". Infine Di Salvo ha invitato il primo cittadino Pogliese ad assumersi il compito di fronteggiare la crisi e recuperare il tempo sinora perduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento