Domenica, 1 Agosto 2021
Politica

Decentramento, Pogliese interviene in commissione: "Assegneremo risorse ai municipi"

Come anticipato dal presidente dell'ottava commissione consiliare Sebastiano Anastasi inizierà un percorso per dare piena concretezza al decentramento con dei fondi per manutenzioni stradali e per il verdi destinati ai sei municipi. Il sindaco ha confermato questo intendimento

Come anticipato dalla nostra intervista al presidente dell'ottava commissione Sebastiano Anastasi quest'oggi, 22 luglio, nel corso di una seduta - alla presenza dei presidenti dei sei municipi e degli assessori Porto e Bonaccorsi - è stato il sindaco in persona a sugellare il percorso che porterà i municipi ad avere autonomia di spesa per quanto concerne le manutenzioni, attraverso degli accantonamenti ad hoc in bilancio.

"Comprendendo il momento storico difficile nel quale ci troviamo - ha detto in apertura Anastasi - si tratta di un inizio. Avere i fondi per i municipi permetterà di far delineare direttamente gli interventi di manuntenzione da effettuare, stabilendo così le priorità. E' un primo passo di un percorso e stiamo partendo così ricordando che ci troviamo in un regime di dissesto e di bilancio stabilmente riequilibrato".

Il sindaco Salvo Pogliese ha confermato l'intendimento dell'amministrazione: "Avevamo inserito il decentramento come punto qualificante del programmo e siamo stati consequenziali. Questi fondi rappresentano un primo step e un segnale coerente al regolamento sul decentramento. Una volta che abbiamo scritto le regole dobbiamo mettere in condizioni le municipalità di applicarle. Abbiamo sei municipi alcuni dei quali molto estesi, di 60 e 70mila abitanti, quasi quanto i primi comuni della provincia ed è giusto che chi conosce il territorio in maniera capillare possa dare indicazione sulle priorità delle manutenzioni ordinarie e straordinarie". Poi l'assessore al Bilancio Roberto Bonaccorsi ha dettagliato l'iter: "La destinazione delle risorse ai municipi sarà contenuta nel bilancio di previsione che a breve porteremo in consiglio. L'input per la spesa dei fondi lo daranno le municipalità e ritengo che sia l'inizio di un percorso. Una volta usciti dal dissesto queste somme potranno essere ampliate".

In una nota congiunta i presidenti dei sei municipi hanno detto: "Con l’incontro odierno durante i lavori dell’ottava commissione prendiamo atto, dalle parole del sindaco, che l’amministrazione comunale ha preso un impegno ben preciso con il decentramento, iniziando finalmente a parlare di risorse certe per i municipi. Abbiamo, con senso diresponsabilità, accettato la prospettiva futura di avere piccoli fondi purchè si possa dare inizio ad un reale decentramento. Bisogna dare atto che questo risultato non sarebbe stato raggiunto in tempi così celeri, se non vi fosse stato il sostegno dell’intero consiglio comunale, della ottava commissione, in particolar modo del presidente Seby Anastasi".

Anche il presidente della commissione Affari generali del secondo municipio Andrea Cardello ha diramato una nota: "Per noi questa è la svolta tanto sospirata  a questo proposito desidero ringraziare il presidente della commissione comunale Anastasi per l'impegno profuso, i sei presidenti di municipio, i presidenti di commissione, il sindaco Pogliese, l’assessore Porto e tutti coloro che hanno lavorato con noi per fare in modo che il regolamento per il decentramento venisse rispettato in ogni suo punto. Parliamo di denaro già previsto ma, con il dissesto, tutto rischiava di arenarsi definitivamente. SI tratta di cifre forfettarie e simboliche ma che fungeranno da apripista verso la crescita continua dei municipi etnei. Da questo primo passo continuiamo il nostro percorso verso lo sviluppo di ogni singolo territorio del capoluogo etneo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decentramento, Pogliese interviene in commissione: "Assegneremo risorse ai municipi"

CataniaToday è in caricamento