rotate-mobile
Politica

Regolamento sui dehors, la versione dell'ex assessore Balsamo: "Si scredita lavoro fatto"

Il consiglio ha rinviato la trattazione del regolamento e diverse sono state le critiche degli addetti ai lavori. In un post l'ex componente della giunta Pogliese ha spiegato le sue ragioni descrivendo alcuni punti nodali del documento

Sul commercio a Catania, di recente, sono intervenute associazioni di categoria ed esponenti politici. Nodo del contendere è il regolamento sui dehors lasciato "in eredità" all'esame del consiglio comunale da Ludovico Balsamo, ormai ex assessore della giunta Pogliese dimessosi qualche settimana addietro. Il civico consesso ha rilevato diverse criticità e ha accusato una mancanza di confronto durante la redazione dell'atto, ragion per cui dovrà essere rivisto e ripresentato dall'amministrazione.

Ai diversi rilievi Balsamo ha risposto con un articolato post sui social volendosi difendere da "un fiume di dichiarazioni da parte di chi vuole solo screditare il mio lavoro senza costruire".

Secondo l'ex assessore "le uniche osservazioni “sul merito” hanno riguardato la poca chiarezza del perimetro, il mancato coinvolgimento delle associazioni di categoria ed una non meglio precisata osservazione sulle modalità d’istruttoria prevista sui marciapiedi condominiali. All’improvviso, dopo 3 anni e mezzo di fruizione degli spazi pubblici di cui hanno beneficiato quasi mille attività e centinaia di migliaia di avventori, ci si permette di discutere in termini così superficiali di uno strumento sperimentale che oggi potrebbe restare per sempre a disposizione dei nostri esercenti".

In merito al perimetro sarebbe stato sufficiente - secondo Balsamo - "richiedere alla direzione urbanistica una legenda con elenco dettagliato di vie invece di gridare allo scandalo". Poi ha passato in rassegna le note positive dell'atto che ha presentato, tra cui l'individuazione di un "perimetro storico ambientale all’interno del quale viene incentivata l’occupazione di spazi con tavoli e sedie".

"È del tutto evidente che il sottoscritto è stato l’unico a porsi il problema ed a trovare la soluzione per centinaia di operatori, che prima della delibera dì giunta proposta da me ed approvata a novembre del 2018, erano costretti ad operare solamente 4 mesi l’anno, negli orari serali ed esclusivamente all’ interno di un piccolo perimetro che per 30 anni è stato individuato all’ interno delle vecchie delibere dei Caffè concerto. Questo sparuto numero di operatori non poteva svolgere la propria attività a colazione e a pranzo ed erano costretti a rientrare tutte le sere tavoli e sedie all’interno dei propri locali", dice Balsamo.

L'altra novità riguarda l’istituzione di una conferenza dei servizi itinerante, permanente e decisoria all’interno della quale vengono coinvolte tutte le direzioni interessate al rilascio di suolo pubblico: "Abbiamo messo fine ai viaggi della speranza del ristoratore, alla necessità di doversi trovare l’amico per ogni direzione o ente coinvolto.  Abbiamo restituito all’esercente il ruolo centrale che gli spetta rispetto a quello dell’impiegato della pubblica amministrazione. Quando questo regolamento verrà applicato sarà più semplice per gli uffici stabilire il da farsi in presenza del tecnico di parte".

Poi Balsamo spinge per una approvazione rapida del regolamento anche per il decoro e per poter uniformare "i colori, i tessuti, i materiali e le tipologie di istallazioni esterne ai locali, a spese degli operatori, consentirebbe all’ amministrazione di colorare il proprio centro storico a costo zero".

"Qualcuno si è chiesto cosa ne sarà di tutti questi esercenti se si dovesse tornare all’ epoca del “monta e smonta” considerato il pessimo stato dei nostri marciapiedi e delle nostre stradine ed esclusivamente all’ interno di un ristrettissimo perimetro? Quanti di loro sopravviveranno se questo regolamento non sarà approvato al più presto?", si chiede infine l'ex componente dell'amministrazione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regolamento sui dehors, la versione dell'ex assessore Balsamo: "Si scredita lavoro fatto"

CataniaToday è in caricamento