menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tessere Amt per i disabili, Anastasi: "Serve regolamento per andare oltre la burocrazia"

Il caso è scoppiato quando le procedure per il rilascio e il rinnovo delle tessere sono passate ai sei municipi etnei. Agli utenti è richiesto anche il verbale della legge 104 per concedere il beneficio

Continua a tenere banco il "caso" delle tessere Amt destinate, gratuitamente, a chi ha una disabilità pari o superiore al 67%. Come avevamo già raccontato le funzioni di rilascio e di rinnovo delle tessere sono passate ai sei municipi che però hanno introdotto anche la richiesta, all'atto di presentazione della domanda da parte dell'utente, del verbale della legge 104 di cui beneficia il cittadino. Un documento che magari, gli utenti più anziani e che debbono rinnovare la tessera, è difficile da recuperare e che ha costretto diversi cittadini a rivolgersi all'Inps con i disagi del caso.

Nel corso di una recente audizione della commissione consiliare Servizi Sociali è stato affrontato il nodo con gli uffici del Decentramento, che hanno materialmente stilato il bando per l'assegnazione delle tessere, e con l'assessore Porto. Il presidente Sebastiano Anastasi aveva già chiesto la possibilità di introdurre l'autocertificazione di possesso del documento lasciando poi agli enti pubblici l'onore della verifica. Il qui pro quo nasce da un corto circuito burocratico: con il nuovo regolamento, approvato nell'autunno 2019, sul decentramento questa funzione è passata ai municipi che però senza un regolamento hanno stilato un bando che prevede la richiesta anche del verbale della legge 104 applicando pedissequamente la legge.

"Questo passaggio - dice Anastasi - poteva essere normato già quando abbiamo approvato in aula il regolamento sul decentramento. Adesso gli uffici comunali, in mancanza di indicazioni, stanno applicando in modo restrittivo la legge e la politica deve intervenire perché a farne le spese sono i cittadini, i diversamente abili che spesso hanno come unico mezzo di spostamento l'autobus. Per questa ragione, come commissione, abbiamo chiesto un intervento netto e deciso della politica chiedendo intanto  una proroga per il rilascio delle tessere al fine di superare l'impasse e l'accettazione delle autocertificazioni degli utenti".

Tutto ciò in attesa si un regolamento che dovrebbe essere proposto dall'amministrazione. "Sollecitiamo l'amministrazione a portare una proposta di regolamento in modo da normare questo passaggio e porre fine ai disagi dei cittadini. La politica deve intervenire e in maniere celere", 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Arredare

Soffitto: alcune idee per valorizzarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento