Discariche abusive, Giacone (Pd): "Videosorveglianza e poi porta a porta"

Il consigliere del quarto municipio ha denunciato la situazione di via Floro Isaia

Il consigliere del quarto municipio Mirko Giacone con Antonio Panzera, membro del direttivo del circolo del partito democratico del quinto municipio e Dario Aloisi, segretario del circolo locale, hanno effettuato un sopralluogo in via Salvatore Florio Isaia.

“Oggi ci troviamo in uno dei tanti luoghi dove è evidente l’inefficienza di questa amministrazione centrale - spiegano -. Troviamo scene di degrado come queste in tutta la città e in particolare modo nelle periferie. Si parla tanto di realizzare un sistema di sorveglianza per punire gli incivili che scaricano di tutto e che restano illesi però, dato che nulla si è fatto. A discapito dei cittadini per bene, che assistono a questo scempio.” 

“Speriamo si possa nel breve periodo arrivare ad una raccolta porta a porta, come avviene già in vari comuni della nostra provincia e nelle altre città metropolitane. Nell’attesa chiediamo risposte immediate e un’attenzione maggiore. Il problema potrebbe anche essere risolto attraverso la cooperazione con le guardie ambientali, che potrebbero così con la loro presenza scoraggiare questi delinquenti”, ha proseguito Giacone.

Gli esponenti dem del quinto municipio hanno chiesto un giro di vite per contrastare le discariche abusive, un ampliamento dei cassonetti e una opera di derattizzazione rilanciando, infine, la questione della riapertura dell'isola ecologica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento