Dissesto, domani seduta consiliare straordinaria: ma Bianco non ci sarà

A stonare, ancora una volta, è il comportamento dell'ex primo cittadino Enzo Bianco che, dopo aver lanciato 'la bomba' durante un video-messaggio sulla propria pagina Facebook, ha deciso di disertare l'appuntamento

Un altro capitolo, sempre meno entusiasmante, si aggiunge oggi alla vicenda del dissesto economico-finanziario del Comune di Catania. Prima del rigetto del ricorso presentato dalla giunta davanti alla Corte dei Conti, deciso dai giudici contabili venerdì scorso, l'ex assessore Salvo Di Salvo aveva chiesto ed ottenuto la convocazione di un consiglio straordinario per parlare proprio della situazione delle casse comunali. 

Un momento decisivo per la politica cittadina, durante il quale i catanesi avranno la possibilità di conoscere direttamente dalla voce dei propri rappresentanti le diverse posizioni sul tema. A prescindere, dunque, dai comunicati stampa inviati alle redazioni, per la prima volta i due schieramenti di centro-destra e centro-sinistra si affronteranno vis a vis per capire le reciproche responsabilità e provare a trovare una soluzione percorribile.

A stonare, ancora una volta, è il comportamento dell'ex primo cittadino Enzo Bianco che, dopo aver lanciato 'la bomba' durante un video-messaggio sulla propria pagina Facebook - in cui Bianco accusa direttamente l'amministrazione Stancanelli e, in particolar modo, Roberto Bonaccorsi - ha deciso di disertare l'appuntamento. "Domani non ci sarò, ho un importante appuntamento come presidente del consiglio nazionale dell'Anci con il ministro dell'Ambiente", ha dichiarato lapidario a Telecor.

L'attuale assessore al Bilancio, che ha già annunciato di voler rispondere con una lunga argomentazione, si troverà dunque a replicare alle pesanti dichiarazioni dell'ex sindaco davanti ad una poltrona vuota. Ad ascoltarlo, oltre alla maggioranza, ci sarà probabilmente soltanto il vicepresidente del consiglio Zappalà, e proprio l'ex assessore all'Urbanistica Salvo Di Salvo, che tanto ha fatto per attivare il confronto durante una seduta d'aula. Un atteggiamento ritenuto da alcuni 'poco istituzionale' che, a prescindere dai giudizi di merito, si discosta ancora una volta da quello tenuto sui canali social dove, invece, il consigliere Bianco usa toni molto accesi nei confronti dei suoi avversari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento