Dissesto, Zappalà: "Approvare subito il piano di riequilibrio pluriennale"

"L’amministrazione comunale sottoponga all’esame del consiglio il Piano per il riequilibrio pluriennale e lo si approvi entro il 30 novembre", spiega Lanfranco Zappalà

In merito alla decisione odierna della Corte dei Conti a sezione riunite, il vicepresidente del Consiglio comunale, Lanfranco Zappalà, afferma:

"Prendiamo atto con rispetto della decisione della Corte che ha respinto il ricorso del Comune. Adesso, se realmente lo si vuole, ci sono i modi per evitare il dissesto le cui conseguenze sarebbero pagare dalla città: l’amministrazione comunale sottoponga all’esame del consiglio il Piano per il riequilibrio pluriennale e lo si approvi entro il 30 novembre, utilizzando la facoltà che è stata prevista nel Decreto Milleproroghe. Il Consiglio, sono certo, valuterà con la massima attenzione e disponibilità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento