Lunedì, 20 Settembre 2021
Politica Militello in Val di Catania

Attacco del M5S a Musumeci: “Pioggia di milioni su Ambelia: inaccettabile mentre Sicilia muore"

I pentastellati chiedono al presidente di ritirare la delibera che destinerà altri 5,5 milioni di euro al centro vicino Militello

“Ora ne siamo certi: diventerà Bellissima. Ovviamente non parliamo della Sicilia, sempre  più  con le pezze al sedere grazie anche a questo esecutivo che non riesce a cavare un ragno dal buco, ma di Ambelia, la tenuta del paese di Musumeci, per la quale, chissà  come, i soldi si trovano sempre e comunque e,  per giunta in fretta, in un momento in cui di soldi non ce n’è per nessuno e si è costretti a legiferare a costo zero”.

Lo affermano i deputati del Movimento 5 Stelle all’Ars che criticano fortemente la decisione della giunta di governo, resa nota da Live Sicilia, che racconta dell’ennesima pioggia di milioni di euro per la struttura i Militello Val di Catania.

“In un momento come questo, in cui si levano grida di dolore da tutti i settori della nostra isola – afferma il capogruppo Francesco Cappello - una notizia del genere è quasi un pugno allo stomaco per i siciliani. Apprendiamo che per trovare queste somme da elargire alla struttura tanto a cuore al nostro presidente, la Ragioneria generale si è dovuta addirittura prodigare in una complessa attività di ricognizione. Ebbene ci farebbe piacere che tale impegno ci fosse per le vere emergenze dell’isola che nella grande maggioranza dei casi restano senza risposta alcuna”.

“Nel rispetto dei siciliani - conclude Cappello – chiediamo a Musumeci di fare un passo indietro e di ritirare una delibera quanto meno inopportuna in un momento come questo, ricordandogli che è il presidente di tutti i siciliani e non solo di quello spicchio di terra vicino al suo paese d’origine”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attacco del M5S a Musumeci: “Pioggia di milioni su Ambelia: inaccettabile mentre Sicilia muore"

CataniaToday è in caricamento