menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Ala, inaugurato il quarto e ultimo eco punto riqualificato dal Comune e da Dusty

E' situato alle spalle del carcere di Piazza Lanza, di fronte al lungo murales che ricorda le vittime di mafia. Si tratta del nuovo punto mobile di raccolta differenziata

Situato alle spalle del carcere di Piazza Lanza, di fronte al lungo murales che ricorda le vittime di mafia, il nuovo punto mobile di raccolta differenziata di via Ala è facilmente raggiungibile: un grande cancello verde indica l'ingresso da via Cesare Beccaria, e all'angolo tra le due vie si trova la fermata del bus urbano. È stato inaugurato questa mattina (23 marzo) dall'amministratore di Dusty Rossella Pezzino de Geronimo e dall'assessore all'Ambiente del Comune di Catania Fabio Cantarella. Si tratta del quarto e ultimo eco punto mobile previsto, per questo, nell'occasione, l'amministratore di Dusty ha tracciato il bilancio positivo dell'intera iniziativa: "Quando Dusty e il Comune di Catania hanno disegnato il progetto dei nuovi quattro eco punti mobili in città, sapevamo che sarebbe stato un successo. E i risultati non si sono fatti attendere: in meno di tre mesi dall'apertura del primo punto, sono state raccolte circa 60 tonnellate di rifiuti ingombranti e 20 tonnellate di sfalci di potature. Sono cifre molto significative, non da poco, perché registrano anche un'evidente diminuzione di discariche abusive nelle zone in cui sono stati aperti i punti di raccolta - afferma Rossella Pezzino de Geronimo. In fase di progettazione abbiamo individuato le categorie di rifiuti che più di frequente venivano abbandonate nelle strade, e la risposta alle esigenze dei cittadini è stata concreta, implementando un servizio indispensabile e necessario anche a cambiare il volto della città. Da oggi, anche quartieri centrali come Cibali, Borgo-Sanzio e il centro storico potranno essere alleggeriti dai rifiuti abbandonati grazie all'entrata in funzione dell'eco punto di via Ala".

"Questo eco punto rappresenta l'ulteriore strumento per fare bene la raccolta differenziata. Puntiamo al coinvolgimento di tutti i quartieri estendo il sistema di raccolta differenziata porta a porta sull'intero territorio urbano. Anche in questo eco punto di raccolta, oltre alla carta, la plastica e gli sfalci di potatura si possono conferire molte frazioni, compresi i rifiuti ingombranti e i piccoli scarti edili - ha affermato l'assessore all'Ambiente del Comune di Catania Fabio Cantarella. Questo eco punto potrà diventare un ottimo esempio per chi, ancora oggi, si ostina a non voler rispettare le regole. Inoltre, per dare un ulteriore incentivo ai cittadini, a breve saranno installate le bilance per poter pesare i rifiuti conferiti e avere così diritto agli sgravi fiscali. Dopo averle installate e collaudate in tutti e quattro gli eco punti di raccolta, i cittadini potranno pesare  i rifiuti conferiti".

Nel nuovo eco punto - un sito totalmente riqualificato di 2.000 mq - sarà possibile conferire, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 14.30, le frazioni non previste nel calendario settimanale: i rifiuti ingombranti voluminosi (divani, poltrone, materassi, ecc.), piccoli scarti edili dovuti a costruzione o demolizione, e sfalci di potatura (erba da giardino, piccolepotature di siepi, rami secchi, residui vegetali da pulizia dell'orto e fiori recisi). Nelle giornate di lunedì e venerdì si potranno smaltire anche carta e cartone, plastica, e vetro, sempre con il supporto del personale Dusty presente.

Lo stesso orario di apertura al pubblico è valido anche per gli altri tre eco punti già operativi, in via Ameglio (quartiere Nesima), via Santa Maria della Catena (quartiere San Cristoforo), e via Amerigo Vespucci (quartiere S. Giuseppe La Rena, ex mercato ortofrutticolo). Lo smaltimento di carta e cartone, plastica, e vetro è consentito lunedì e venerdì nei punti di via Ala e via Amerigo Vespucci, mentre martedì e giovedì in via Ameglio e in via S. Maria della Catena. Non è possibile conferire la frazione organica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Bustine di gel di silice - Ecco a cosa servono

Alimentazione

Intolleranza ai lieviti - Cause, sintomi e dieta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento