rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Politica

Unione Popolare, Suriano capolista nei collegi uninominali della Camera di Catania e Palermo

La deputata uscente ha fatto il punto sulla sfida del prossimo 25 settembre mettendo in primo piano le necessità del territorio: “Portiamo in parlamento le esigenze dei siciliani”

Sarà Simona Suriano la capolista, per Unione Popolare, nei collegi uninominali della Camera di Catania e Palermo. La deputata uscente fa il punto sulla sfida del prossimo 25 settembre mettendo in primo piano le esigenze del territorio.

“Conclusa la raccolta firme – dice Suriano – adesso si entra nel vivo della competizione elettorale. Sono stati giorni frenetici, pieni di lavoro e preoccupazioni ma siamo riusciti a raccogliere le firme necessarie in tutta Italia, oltre 60mila di cui più di 2mila in Sicilia tra Catania e Palermo. Un primo step è andato e desidero ringraziare tutti i militanti e i volontari che si sono spesi per abbattere un muro antidemocratico che poteva rappresentare un ostacolo insormontabile”.

“Da deputata uscente - prosegue - ho sempre lavorato per il territorio e per i siciliani ed è per me un onore poter concorrere proprio nei collegi del Comune capoluogo di Regione e della mia città di origine. Sono consapevole che la battaglia elettorale non sarà ad armi pari: avremo meno spazi sui media di regime e meno risorse a disposizione ma faremo sentire forte la nostra voce e quella dei tanti che ci hanno aiutato fino ad adesso”.

“Unione popolare vuole portare dentro il Parlamento il Paese reale: quello dei lavoratori e delle lavoratrici, dei giovani, degli studenti, dei pensionati, ha un disperato bisogno di rappresentanza e noi possiamo finalmente essere presenti sulla scheda elettorale per diventare in Parlamento la voce di chi non ha voce. La Sicilia, con un governo di centrodestra a trazione leghista, rischia di essere marginalizzata e serve una forza che metta al centro della politica il contrasto alla disoccupazione, la lotta alla desertificazione umana dell’isola e le voglie di autonomia regionale differenziata che rischiano di impoverire il Sud e di arricchire altre aree del Paese rendendo l’Italia a due velocità più di quanto lo sia adesso”, conclude Suriano.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unione Popolare, Suriano capolista nei collegi uninominali della Camera di Catania e Palermo

CataniaToday è in caricamento