Elezioni amministrative, scompare il simbolo del Partito democratico dalle liste

Gli elettori dei comuni che andranno al voto nella provincia di Catania non troveranno sulla scheda elettorale il simbolo del Partito Democratico. Succede a Paternò, Misterbianco, Palagonia e Aci Catena

Molto probabilmente gli elettori dei comuni che andranno al voto nella provincia di Catania non troveranno sulla scheda elettorale il simbolo del Partito Democratico. È il caso di Paternò dove il sindaco uscente Mauro Mangano, appartenente proprio al Pd,  non è ben visto da una parte del partito che vorrebbe sostenere Anthony Distefano candidato appoggiato da liste civiche al momento, della stessa idea anche Luca Sammartino che ha però sparso i suoi uomini in diverse liste. Mangano nel 2012 è stato eletto al ballottaggio con quasi il 58 per cento dei consensi, allora lo sfidante era Nino Naso del Movimento Per l'Autonomia, che oggi si ricandida.

Nel comune di Misterbianco il simbolo non ci sarà e il circolo non esiste più da quando Articolo 4 è entrato nel Partito Democratico. Allora gli iscritti chiusero la sezione e abbandonarono il partito. Il sindaco uscente Nino Di Guardo espressione del PD non è più appoggiato dall'intero partito, infatti, l'assessore regionale Anthony Barbagallo, ex MPA ora democratico, sostiene Marco Corsaro con sei liste per la corsa di primo cittadino. Gli onorevoli Valeria Sudano e Luca Sammartino potrebbero convergere su Nino Di Guardo, ma al momento tutto è affidato al gioco delle segreterie politiche. Buzzanca a sua volta ha abbandonato Sammartino  per candidarsi con Forza Italia.

A Palagonia il Partito Democratico non gode di buona salute, nel 2014 i militanti presero le distanze dall'unico esponente presente in consiglio Antonino Murgo e  adesso bisognerà vedere se tornerà l'unità. Valerio Marletta invece si ricandiderà con Palagonia Bene Comune. Ad Aci Catena, il cui sindaco, Ascenzio Maesano, è stato arrestato ad ottobre 2016 e la situazione è in ebollizione. Luca Sammartino vorrebbe sostenere Francesco Petralia, mentre i movimenti a sinistra si concentrano su Basilio Orfila con Aci Catena Bene Comune la destra candida Nello Oliveri. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento