Elezioni Europee, i risultati a Catania: M5s primo partito, segue la Lega

Tra i partiti maggiori falliscono l'aggancio alla soglia di sbarramento del 4 per cento -e sono quindi esclusi dall'assegnazione dei seggi- +Europa, La Sinistra ed Europa Verde. Oltre alla Lega, Movimento 5 stelle e Partito Democratico partecipano invece alla attribuzione di seggi Fratelli d'Italia e Forza Italia

La Lega trascinata da Matteo Salvini ha vinto le elezioni europee 2019 in Italia. Lega, quindi, primo partito quasi ovunque, mentre il Movimento 5 stelle avanti solo al Sud e in Sicilia. 

Nella provincia etnea, successo del Movimento 5 Stelle con 111.919 voti (32,81 per cento). A seguire la Lega Salvini Premier con 71.972 voti (21,10 per cento), il Pd con 60.958 voti (17,87%), Forza Italia con 49.595 voti (14,54%), Fratelli d'Italia ( 7,41%), La Sinistra (1,60 %), + Europa- Italia in Comune-Pde Italia  (1,39 %),  Europa Verde (1,20 %), Partito animalista (0,50 %).

A Catania l'affluenza alle urne è stata del 37,81% 

Tra i partiti maggiori falliscono l'aggancio alla soglia di sbarramento del 4% -e sono quindi esclusi dall'assegnazione dei seggi- +Europa, La Sinistra ed Europa Verde. Oltre alla Lega, Movimento 5 stelle e Partito Democratico partecipano invece alla attribuzione di seggi Fratelli d'Italia e Forza Italia.

Andando alle singole preferenze, tra i candidati catanesi in casa 5 stelle sale Dino Giarrusso: l'ex Iena a quota 116 mila voti supera Corrao a quota 115 mila. In casa Lega scattano 2 seggi: in testa Matteo Salvini con oltre 239 mila preferenze, segue la licatese Annalisa Tordino con 32 mila, Francesca Donato con 28 mila.

In casa Pd un seggio a Pietro Bartolo. Se dovesse arrivare un secondo eletto toccherebbe alla riconferma di Caterina Chinnici. Solo quarta l’altra uscente Michela Giuffrida. Pietro Bartolo, infatti, è oltre quota 134 mila, seguito da Caterina Chinnici a quota 112 mila e Andrea Soddu a 69 mila. In coda Michela Giuffrida a 52 mila.

In casa Forza Italia vince Silvio Berlusconi a cui spetta l’unico seggio azzurro. Qui la "faida" interna tra i forzisti la spunta, di misura, Milazzo su Romano, quest'ultimo sostenuto anche dagli autonomisti lombardiani. Infine Fratelli d’Italia con un seggio. Vince Giorgia Meloni che quasi certamente lascerà il posto a Raffaele Stancanelli.

Potrebbe interessarti

  • Bagno al mare dopo aver mangiato: verità sul falso mito

  • Morso del ragno violino: sintomi, rimedi e cure

  • Piazza Duomo, uomo salvato dai soccorritori della Misericordia: "Grazie ragazzi"

  • Risparmiare sulla bolletta della luce: alcuni consigli

I più letti della settimana

  • Ritrovato lo studente Peppe Cannata, si trovava a Modica

  • Si cerca Peppe Cannata, studente di Giurisprudenza: l'appello degli amici

  • Sezione "catturandi", eseguiti 9 ordini di carcerazione

  • Parrucchieri abusivi percepivano reddito di cittadinanza: indagati due coniugi

  • Furti d'auto, utilizzavano furgone con braccio idraulico: 4 arresti

  • Torna il maltempo, allerta meteo 'gialla' su Catania: allagamenti a Riposto

Torna su
CataniaToday è in caricamento