rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022

Di Paola lancia il suo tour elettorale: "Se vinciamo ritireremo il bando di Musumeci sugli inceneritori" | Video

Il candidato del M5S alla presidenza della Regione si dice "completamente contrario" ai termovalorizzatori e accusa il governo uscente: "Il centrodestra ha inanellato fallimenti incredibili sui rifiuti". Il 16 e 17 settembre Conte in Sicilia. Lo strappo con il Pd? "Noi siamo il vero fronte progressista, loro parlano solo dell'agenda Draghi"

Promette che ritirerà il bando sui termovalorizzatori fatto dal governo Musumeci nel caso in cui dovesse vincere le elezioni perché, spiega, "il M5S vuole un'impiantistica pubblica e concertata con i territori: noi siamo completamente contrari agli inceneritori. In cinque anni il centrodestra ha inanellato fallimenti incredibili in tema di ciclo dei rifiuti e il settore è in una grave crisi". Lo ha detto Nuccio Di Paola, candidato dei pentastellati alla presidenza della Regione, presentando il tour elettorale da un capo all'altro della Sicilia che inizierà oggi e che vedrà il 16 e 17 settembre la presenza di Giuseppe Conte.

"Noi siamo l'unica alternativa al centrodestra, l'unico voto utile è quello dato al M5S. I partiti che sostengono Schifani sono gli stessi che hanno governato per cinque anni con tantissime criticità: il fallimento è sotto agli occhi di tutti", ha sottolineato Di Paola. Che, a proposito della fine dell'alleanza con il Pd, ha aggiunto: "Oggi il fronte progressista è rappresentato dal Movimento 5 Stelle, mentre il Pd continua a parlare dell'agenda Draghi".

Per Di Paola, il M5S "è in forte crescita": "Ho visto in giro dei sondaggi farlocchi. Già ora siamo sopra al 20% e sono convinto che continueremo a crescere. La Sicilia, rispetto ai sondaggi, negli ultimi anni ha sempre avuto quasi il doppio delle percentuali nazionali".

Video popolari

Di Paola lancia il suo tour elettorale: "Se vinciamo ritireremo il bando di Musumeci sugli inceneritori" | Video

CataniaToday è in caricamento